Utente 115XXX
Spett.le dottore,
le scrivo per chiederle un'informazione.
Sono una ragazza di 27 anni e alla fine di aprile, dopo aver manifestato dolori alle ghiandole del collo e ingrossamento e dolore alle tonsille sono stata dal medico. Mi sono stati prescritti degli esami e una cura a base di antibiotici. La cura ha portato alla totale scomparsa dei sintomi nel giro di tre giorni. Dai risultati degli esami è emerso che si trattava di mononucleosi dovuta al virus di Epstein Barr. Il medico che ha controllato gli esiti dei miei esami mi ha detto stare tranquilla per il decorso della malattia, di non bere alcolici per almeno 2 o 3 settimane e di fumare solo saltuariamente (mi limito a due sigarette nel weekend), consigli che sto seguendo scrupolosamente.
Mi sono ricordata, però, che prima di sapere di essere affetta da mononucleosi, mi è capitato di bere alcolici e fumare. Nei quindici giorni che hanno preceduto la diagnosi, in pratica, avrò bevuto un paio di birre e fumato una sigaretta ogni due/tre giorni. Potrei aver compromesso in qualche modo la mia guarigione, anche se ora mi sento bene?
Grazie mille per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello
44% attività
16% attualità
16% socialità
SAN MICHELE DI SERINO (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
assolutamente; stia tranquilla; la malattia farà il suo decorso. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille, è stato gentilissimo!!!
[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello
44% attività
16% attualità
16% socialità
SAN MICHELE DI SERINO (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Di nulla