Utente 209XXX
Buonasera,
da più di un anno io e mia moglie cercavamo di avere un figlio e visto che non arrivava ci hanno prescritto delle analisi, a me in particolare uno spermiogramma.
Dal momento della prenotazione all' esame abbiamo però scoperto la gravidanza di mia moglie. Ho deciso ugualmente di fare l' esame x sicurezza e ci sono dei valori diversi da quelli di riferimento. Vorrei sapere quali sono i problemi e se c'è la possibilità che ce ne siano per il bambino in arrivo.
Allego lo spermiogramma
Grazie mille.
Marco
Periodo astinenza: 3 giorni
Colore: Avorio
Aspetto: opalescente
Volume: 3.5
Viscosità: normale
Fluidificazione completa: 20 minuti
Ph: 9.0
Concentrazione: 92 480 000
N° Totale (concentrazione x volume) 323 680 000
Agglutinazioni: Presente
Cellule rotonde: assenti
Leucociti: Presenti
Globuli rossi: Assenti
Cellule Epiteliali: assenti

Esame motilità dopo 1 ora
Totale: 74%
Progressiva rapida lineare :14 L%
Progressiva lenta lineare e non: 55%
in situ: 5%
Elementi immobili: 26%

Esame motilità dopo 2 ore
Totale: 68
Progressiva rapida lineare: 13

Forme fisiologiche: 24 L %
Forme anomale: 76%
Anomalie testa: 53%
Anomalie segmento medio: 11%
Anomalia coda: 11%

Commento: Forme amorfe 1

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro Marco,
come dico sempre non è necessario avere uno sperma perfetto per ottenere una gravidanza. Se tutti gli unomini che hanno una minima riduzione dei valori non potessero ingravidare non nascerebbero più bambini.
Nel caso specifico il suo spermiogamma ha dei valori ottimi come il numero e alcuni molto lievemente ridotti (motlità e morfologia) ma questo ovviamente non ha impedito l'ottenimento della gravidanza.
La qualità seminale comunque non ha nulla a che vedere con la salute del bambino. Le problematiche fisiche di un feto dipendono da anomalie genetiche.

Un cordiale saluto e felicitazioni a lei e alla moglie.
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
intanto auguri sinceri per la splendida notizia dell'attesa di un bimbo.
Il Suo liquido seminale presenta un ottimo numero di spermatozoi con lieve astenozoospermia e teratozoospermia. I termini ormai sono talmente ben conosciuti che non li commento nemmeno Lei era ovviamente fertile, sia pure in percentuale ridotta. E che questa fertilità ci fosse lo testimonia il lieto evento di cui Lei è in attesa.
Contatti un Collega Andrologo per conservare e migliorare nel futuro il Suo liquido seminale.
Assolutamente nessun problema di alcun tipo per la salute del prodotto del concepimento. Le malformazioni embrionarie e fetali possono essere genetiche e non, ma niente hanno a che fare con la dispermia.
Ancora affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
mi associo alle congratulazioni che ha già ricevuto.
Nell'esame che allega ,oltre ai valori funzionali già segnalati come non perfettamente nella norma, vi è anche il dato del pH a 9 che è da ricontrollare . In passato o nel passato presente ha sofferto di problemi infiammatori alivello delle vie uro-seminali? Comunque in questi casi una rivalutazione del quadro seminale ed un successivo controllo andrologico sono da consigliare.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
per un pò lasci da parte noi Medici ...e si goda la splendida notizia dell'arrivo di un bimbo o di una bimba.
Ancora affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo con quanto detto dal prof Martino le dispermie possono influenzare sulla fertilità ma non su malattie nel feto