Utente 222XXX
Gentili Dottori,
ho 34 anni , circa 10 anni fa (prima di un intervento alle tonsille) mi è stato riscontrato un prolasso mitralico . Il cardiologo disse che probabilmente sono nata così.Scrivo il referto dell'ultimo esame ecocardiografico effetuato in data 19/9/2005:

Ventricolo sinistro :
diametro telediastolico 46 (35-45)
spess.telediastolico del SIV 10 (6-9)
spess.telediastolico PP 10 (6-8)

Valvola mitrale(Doppler):
insuff.lieve

Atrio sinistro:
diametro AP 30 mm


Valvola aortica:
diametro radice aortica 25 mm

Valvola aortica (doppler):
flusso sistolico normale

Ventricolo destro:
di normale dimensioni; normale la cinetica parietale regionale e globale

CONCLUSIONI:
PROLASSO VALVOLARE MITRALICO DEL LEMBO POSTERIORE CON LIEVISSIMA INSUFFICIENZA TELESISTOLICA. VOLUMETRIA E CINETICA NELLA NORMA.
RIFERISCE CARDIOPALMO EXTRASISTOLICO.PROFILASSI ENDOCARDITE.

In seguito ho effettuato ecg e esami di laboratorio con elettroliti e tsh : tutto a posto per cui il cardiopalmo è forse dovuto al mio carattere.Eseguo ecocardiogramma ogni 2o 3 anni e la profilassi antibiotica al bisogno.
Sto pensando ad una gravidanza: quali sono i rischi ? è opportuno fare controlli cardiologici durante la gravidanza? In caso di fecondazione assistita ,più precisamente ICSI (forse indicata nel caso mio e di mio marito ) si dovrebbero prendere farmaci per eventuali infezioni ? Quali rischi ci sarebbero per me? Mi piacerebbe avere un figlio ma senza correre pericoli per la mia vita .
In attesa di una Vostro parere,Vi porgo i miei più cordiali saluti e Vi ringrazio fin da ora.



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti
24% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Da quello che appare all'ecocardiogramma (referto) il cuore è in condizioni normali. Non ci dovrebbero essere problemi a sostenere una gravidanza che ovviamente andrebbe monitorata sotto il profilo cardiologico. L'esame eco è di oltre un anno fa e prima di iniziare una gravidanza andrebbe ripetutto unitamente ad un altra serie di analisi (ECG sotto sforzo) e analisi di laboratorio.
Mi faccia sapere

dott. Massimo Scorretti
[#2] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
tranquilla...il prolasso della mitrale che lei descrive è un'evenienza assolutamente benigna.