Utente 120XXX
Salve,a un mio parente sui 50anni l'anno scorso è stato diagnosticato un mieloma multiplo di terzo grado,lo hanno operato urgentemente poichè diverse vertebre del collo erano lesionate e una non esisteva più,comunque dopo un operazione durata parecchie ore tutto è andato per il meglio e il forte rischio di paralisi è stato scampato,dopo cure sperimentali,chemioterapia,trapianto,radioterapia e l'inserimento del port a distanza di un anno dalla prima diagnosi effettuata facendo tutti i controlli gli hanno detto che è guarito,che non ci sono più tracce del tumore,neanche nelle urine o nel sangue,anche se ogni mese va in ospedale per rendere le ossa più forti,ma allora perchè su internet non ho mai letto che si può avere una guarigione completa?
[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
il suo parente potrebbe rientrare in quella minoranza di casi più "fortunata". Comunque, per giudicare la remissione completa dalla malattia e sopratutto la sua persistenza nel tempo, bisognerà valutare, oltre agli esami del sangue anche un prelievo del midollo osseo.
Cordiali Saluti