Utente 991XXX
Salve gentili dottori.
Finalmente sono riuscito a risolvere i problemi di dolori perineali che vi avevo descritto in passato. Ho fatto anche una lastra al rachide lombo sacrale, come da voi suggerito, che ha confermato che e' tutto a posto. L'unico problema che ancora mi affligge e' questa improvvisa eiaculazione precoce. Ne ho parlato con l'andrologo che mi ha operato, e subito mi ha prescritto il Cymbalta da 30 mg una capsula la giorno. A parte le prime settimane abbastanza brutte (sonnolenza, spossatezza, assenza di sonno completa), poi e' iniziato ad andare tutto per il verso giusto. Duravo di piu' e il sesso era migliorato parecchio. Ora, a distanza di un mese, ho notato un forte calo del desiderio, e non riesco a mantenere l'erezione, tanto che non riesco a fare sesso. Ne ho parlato con l'andrologo, e ha detto che non c'entra il Cymbalta, e mi ha affiancato ad esso il cialis, che devo iniziare ancora ad assumere. Fortunatamente non ho mai sofferto di disturbi di erezione, anzi..., e non riesco a capire come si possa verificare tutto questo cosi' all'improvviso. Inoltre ho paura di questi farmaci, in quanto temo che una volta smessi potrebbero causare problemi irreversibili, tipo che senza di essi non potro' piu' avere una vita sessuale. E se provassi a smettere di prenderli e provare con le pomate ritardanti? Il desiderio sessuale potrebbe ritornare come prima senza il cymbalta? AIUTO!!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' palese che e' entrato in confusione.E' perfettamente normale,per ogni uomo,che possano verificarsi periodi di "scarsa forma sessuale",sia per quanto riguarda l'eiaculazione che per il desiderio che per l'erezione.La medicalizzazione del disagio deve essere gestita da un esperto andrologo,specialmente oggi che abbiamo a disposizione delle terapie molto efficaci che non prevedono alcuna forma di assuefazione,tantomeno danni.
Crdialita'.
[#2] dopo  
Utente 991XXX

Iscritto dal 2009
Salve dott. Izzo,
sono d'accordo con lei. Il mio unico dubbio è che i fenomeni di quasi assenza di desiderio e problemi di erezione sono iniziati dopo l'assunzione di questo farmaco, il Cymbalta da 30 per l'appunto. Tant'è vero che sul foglietto illustrativo sono descritti tutti i sintomi di cui ho sofferto, e sto soffrendo. Girando anche su internet ho trovato parecchie testimonianze delle problematiche che possono dare gli antidepressivi sulla sfera sessuale. Sta diventando molto imbarazzante il fatto di non provare piu' sensazioni a livello sessuale nell'intimita' con la partner. Aiuto!

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sospeso il farmaco il problema non puo' sussistere.Si faccia seguire da un andrologo reale e non virtuale.Tranquillo...Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 991XXX

Iscritto dal 2009
Salve, la ringrazio di nuovo per la risposta.
Mi sto facendo seguire da un andrologo vero, solo che ho un po di perplessita' sulla facilita' con cui mi ha prescritto questi farmaci. La cura da lui suggerita e' la seguente:
Cialis 20 mg 1/4 di compressa a cena per sei giorni, poi 1/4 di compressa a giorni altermi per 50 gg.
Cymbalta 30 mg 1 compressa al giorno per 40 giorni, poi 1 compressa a giorni alterni per 1 mese, 1 compressa 2 volta a settimana per 1 mese.
Il tutto prescritto senza fare tante domande per analizzare il problema. L'unica cosa ch ha detto è che il cymbalta non c'entra.
Ora le chiedo, secondo lei e' meglio provare a sospendere il cymbalta per vedere come va, o proseguire con la cura prescritta? Sa, trattandosi di cose delicate vorrei essere piu' che sicuro di quello a cui vado incontro. Poi, a lei risuta che con il cymbalta si possano avere questi effetti collaterali? E' mai successo a qualche suo paziente?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...possibile che un "andrologo vero" non sia a conoscenza dell'entrata in commercio della dapoxetina,primo farmaco che ha come indicazione primaria l'eiaculazione precoce?
Lo faccia presente.Cordialità.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

io sono sempre "scettico" nei confronti di alcuni o molti specialisti che riescono a prescrivere farmaci, anche importanti, così, senza fare particolari accertamenti e prescrivendoli in maniera così "puntigliosa".
Probabilmente riescono a valutare una problematica vascolare in un giovane di 27 anni semplicemente dalla raccolta anamnestica.
Non sappaimo se lei ha una relazione stabile, se ha rapporti frequentemente.....
Cari saluti

[#7] dopo  
Utente 991XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Pozza, ho una relazione stabile che dura da 8 anni, e fino a qualche mese fa avevo dei regolari rapporti (almeno 2 volte a settimana), e non ho mai avuto problemi di erezione. Poi all'improvviso ho iniziato ad avere dei problemi di eiaculazione precoce, e dopo qualche visita da un andrologo, mi hanno riscontrato un varicocele sx, operato tramite la tecnica della legatura alta della vena spermatica, e mi hanno anche sistemato il problema del frenulo corto. Successivamente al periodo post operatario, ho ripreso ad avere rapporti sessuali con la mia ragazza, ma eiaculazione precoce era sempre li, cosi mi sono deciso a parlarne con il medico, e mi ha prescritto il cymbalta 30mg. Devo dire che durante i primi periodi di assunzione, andavo alla grande, duravo di piu' ed avevo anche piu' desiderio nel farlo (forse dipeso dal fatto che avevo acquistato maggior sicurezza). Poi all'improvviso arriva questo calo impressionante del desiderio e la difficolta' a mantenere un erezione. Il Cymbalta l'ho preso per 40 gg e lo sto proseguendo con lo schema che mi ha prescritto il medico, in associazione al Cialis (che ancora assumo). Quello che non capisco è come possa verificarsi una cosa cosi' all'improvviso. L'unica cosa che mi viene in mente e' questo cymbalta, in quanto sul foglietto sono riportati questi effetti collaterali. Voi cosa ne pensate?