Utente 121XXX
buona sera, ho fatto di recente un ecg per la palestra, risultato normale, il cardiologo mentre guardava l'ecg mi ha parlato di un qt o pq corto ( non mi ricordo quale fosse dei due), comunque mi ha detto che è abbastanza frequente nei giovani e di non preoccuparmi. però documentandomi ho visto che il qt corto è una malattia che può provocare aritmie gravi. volevo chiedere, se mi ha detto che è frequente e di stare tranquillo suppongo che parlasse di pq, altrimenti mi avrebbe fatto fare ulteriori indagini giusto?, cosa ne pensate? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, trattandosi di due differenti tipi di patologie, con diverso significato clinico e prognostico, deve necessariamente essere più preciso, ma è ovvio che se il collega le ha già dato rassicurazioni, on line e in assenza di una visione diretta del tracciato, non posso che confermarle quanto le è stato già detto.
Saluti
[#2] dopo  


dal 2009
mi rendo conte che bisognerebbe vedere il tracciato, comunque ho trovato l'ecg e dice: freq 73 , pr 120 ms, qrsd 97,qt 388, qtc 427..questi dati dicono qualcosa in piu?. grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Questi numeri dicono poco in assenza di una presa visione del suo tracciato. Si attenga al giudizio del collega.