Utente 806XXX
Salve scrivo per un consulto per mio cognato. Ha 61 anni, diabete per cui assume metfonorma, non le so indicare però i valori, ed è obeso. Ieri sera mentre cenava gli è andato qualcosa di traverso ed è svenuto. La cosa preoccupante è che se non ci fosse stato chi poteva mettergli un dito in gola e tirare fuori la lingua non sappiamo cosa sarebbe successo. Questo episodio si è verificato anche circa 4 mesi fa. Il dubbio è a quale specialista rivolgersi. Il medico di base ovviamente consultato tende a sminuire ed ha dato appuntamento solo tra qualche giorno. Cosa ci consigliate? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la disfagia, ossia le difficoltà all'ingerire i pasti o i liquidi, trovano come competenza l'area gastroenterologica. Si rivolga a tali specialisti.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la sua risposta, ma lui ha già fatto in passato (indipendentemetne da questo disturbo però) una gastroscopia che non ha rilevato nulla di anomalo. E lui in realtà non lamenta nessuna difficoltà ad ingerire.
La nostra preoccupazione è che non si tratti di attacchi epilettici, pur non avendone mai sofferto.
grazie
[#3] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
mio cognato si è sottoposto ad una visita otorino ed hanno ritenuto che il problema sia dovuto ad un leggero restringimento della faringe. Lo sottoporrano all'esame del sonno, credo sia il nome, per valutare se durante la notte va in apnea. Grazie