Utente 232XXX
se possibile mi potreste dare qualche risposta riguardo il seguente spermiogramma .volume:2.2ml/aspetto:limpido/tempo di fluidificazione:<60.0 minuti/viscosita:<2cm/ph:8.2/concentrazione nemaspermi <0.5milioni/mL /vitalita,motilita 1ora ,motilita 3 ora e forme tipiche :non valutabile . Presenti alcune forme immature .Forme atipiche :non valutabile .Fruttosio :206mg/dL /acido citrico :626mg/dL /zinco:2.91mMol/L eta del soggetto :31 anni nato con criptorchidismo risolto con discesa dei testicoli in eta infantile dopo terapia iniettiva .si segnala assunzione di farmaci antidolorifici 3 giorni prima dell esame .in attesa di risposta ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 23285,

molto spesso un criptorchidismo risolto con terapia medica o chirurgica dopo i primi 2-4 anni di vita si accompagna ad una ridotta od insufficiente produzione di spermatozoi e quindi ad una OligoZooSpermia e conseguente infertilità.
I farmaci assunti pochi giorni prima della raccolta del liquido seminale non possono aver determinato tali conseguenze.
Ripeta l'esame e, se confermato, si rivolga ad un Centro di Fecondazione Assistita
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
concordo con il Collega Pozza; il criptorchidismo specialmente se bilaterale espone ad un rischio elevato di infertilità in età adulta, irrimediabile.
L'unica soluzione è rivolgersi ad un Andrologo di un Centro di Sterilità per valutare la situazione ormonale e soprattutto genetica in vista di una fecondazione assistita.

Coridali saluti
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo sia il caso, prima di rivolgersi ad un Centro per la fecondazione assistita, di sottoporsi ad un completo screening andrologico, che contempla oltre ovviamente la ripetizione dell'esame del liquido seminale, anche l'esame ecografico ed ecocolorDoppler testicolare, gli studi genetici e quelli ormomali. Tenga presente che è bene evitare assunzione di qualsiasi farmaco nei 30 giorni che precedono il deposito del liquido seminale per spermiogramma. Il criptorchidismo resta il primo imputato per la grave dispermia che sembra profilarsi all'orizzonte.
Auguri affettuosi sia per la pronta risoluzione del problema e sia per un sereno Natale ed un felicissimo Nuovo Anno.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2006
ringrazio sentitamente per la solerzia con cui mi avete risposto. vorrei specificare che il criptorchidismo era monolaterale. augoro anche a voi di trascorrere delle feste serene .