Utente 116XXX
Gentili Dottori,
vorrei sapere se la mia situazione è normale o meno.
Nella primavera 2008 ho avuto la pitiriasi rosea di Gilbert, ma non più di 2 – 3 macchie sulla pancia.
Nella primavera 2009 mi è tornata di nuovo, ma questa volta in forma acuta, estesa a tutto il tronco, cioè il busto faceva impressione, era completamente pieno di macchie e con eczema, in più le chiazze si sono estese anche a gambe, braccia, collo e viso.
Finalmente a inizio maggio, dopo quasi due mesi, è andata via.
E adesso, a distanza di due mesi e mezzo, è tornata un’altra volta!!!!!
Non ci posso credere!!! Ma che cosa ho? Ho visto su internet le immagini della sifilide secondaria e sono identiche alla pitiriasi rosea, non vorrei che si tratti di sifilide!
E’ da una settimana che ho questa nuova chiazza, affianco mi sembra che stia nascendo un’altra, sono già stata da un dermatologo, e mi ha detto che si tratta di nuovo di pitiriasi rosea di gibert, ma questa volta mi sembra davvero strano, e poi perchè la macchia è più rossa rispetto alle chiazze che avevo l'altra volta, in più c'è solo la chiazza madre, e questa volta non ho prurito.
Aiutatemi che cosa mi sta succedendo?
Vi allego una foto, sarei ben felice di avere un vostro parere, sapere se si tratta effettivamente di pitiriasi rosea.

http://www.spaghettifile.com/viewtrack.php?id=622499

Vi ringrazio anticipatamente,
saluti.
[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
vanno impostate una serie di diagnosi differenziali a questo punto prendendo in cosiderazione anche altri quadri dermatologici ed effettuare una serie di accertamenti di laboratorio e credo anche una biopsia cutanea.
Credo di poterla tranquillizzare invece sul discorso di quadro secondario da sifilide.
Si faccia seguire dallo specialista dermatologo per impostare l'iter diagnostico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Vi ringrazio molto Prof.ssa Cervadoro, in realtà io sarei ben felice di fare una biopsia cutanea, così potrei mettermi l'anima in pace e sapere effettivamente cosa ho, ma il dermatologo che mi segue dà poca importanza a quello che mi sta succedendo, dice che è una cosa da niente, e che non devo preoccuparmi. Inoltre io soffro da sempre di dermatite seborroica, in tutte le parti del corpo, forse esiste una corrispondenza tra dermatite seborroica e pitiriasi rosea?
Mi scuso per averVi disturbato ancora,
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
l'approccio che consiglio e quello del buonsenso, nè minimizzare nè drammatizzare , in questo caso sarebbe utile una biopsia per una più corretta diagnosi differenziale.
Mi tenga aggiornata
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie, la terrò senz'altro aggiornata.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
attenderò aggiornamenti...
[#6] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno Prof.ssa Cervadoro,
in attesa del rientro, previsto per fine agosto, del professore che mi segue, mi sono fatta visitare da un altro dermatologo della asl, anche lui conferma che si tratta di pitiriasi rosea di gibert, e mi ha detto che non ho bisogno di fare nessun accertamento, in poche parole è stato sicuro della diagnosi.
Io però non sono lo stesso tranquilla, perchè avendo già avuto questa forma di pitiriasi per ben due volte, ho notato delle strane differenze delle forme.
Non so se avete guardato la foto che vi ho linkato, comunque quella macchia dietro la schiena si è leggermente allargata ed è ruvida, in tutta la sua forma, e ad oggi mi si sono aggiunte altre macchiette più piccole. Quello che mi sembra strano è la localizzazione di queste macchiette, cioè intorno al collo in maggior numero, e poi giusto qualcuna sul basso ventre e una sul sedere, in pratica il centro del tronco è pulito. Un'altra cosa che mi sembra ancora più strana è la forma delle macchiette, che le chiamo così ma in realtà non sono macchie, nascono sono come dei brufoli e poi si allargano leggermente fino a sembrare come delle bolle piane e ruvide. Mi danno un pò di prurito solo quelle sul collo.
Prof.ssa vorrei sapere ma questa è un'altra forma di pitiriasi rosea?
No perchè quella che ho avuto io in passato era fatta solo di macchie rosa, magari solo con un pò di eczema al centro, ma non erano assolutamente in rilievo e ruvide in tutta la loro estensione.
Mi scuso per il disturbo, so di essere pesante, ma è da sei mesi che ho vari problemi di salute e che faccio su e giù da dottori e ospedali, e non vedendo risultati ormai non so più a chi credere.
Le mando cari saluti e la ringrazio molto per la sua disponibilità.
[#7] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
sinceramente è difficile che vi siano recidive frequenti di Pitiriasi rosea.Io farei, non per spaventarla assolutamente, ma per fare una diagnosi una biopsia cutanea.Non voglio spaventarla vorrei solo escluderle altre dermatiti che non le hanno ancora preso in cosiderazione.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Ho capito, purtroppo non sono io quella che può ordinare al dermatologo di farmi la biopsia, aspetterò l'evoluzione di questa pitiriasi o non so cosa, e il rientro del dermatologo di fiducia, il che vorrà dire rimandare tutto a settembre.
La ringrazio ancora,
cordiali saluti
[#9] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
potrebbe anche andare dal Curante e dirli di farle un'impegnativa per biopsia cutanea ed esame istologico e con queste due richieste si reca a prontarla in Ospedale.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Prof.ssa Cervadoro,
non credevo che si potesse fare tranquillamente una richiesta dal medico di base per un'impegnativa, pensavo che ci volesse una richiesta scritta da una specialista.
Grazie del consiglio, penso proprio che provvederò a farmi fare queste impegnative, l'ultimo dubbio che mi rimane è in quale reparto ospedaliero si fanno questi esami?
Ve lo chiedo perchè io abito in piccolo centro e nel mio ospedale non ci sono tutti i reparti specializzati, se basta il reparto di malattie infettive o quello di chirurgia e di medicina, posso andare avanti perchè queste sezioni ci sono.
Grazie per l'attenzione,
cordiali saluti.
[#11] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
GEntile Utente,
può effettuarlo in un reparto di Dermatologia.
Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Da me non c'è questo reparto, dovrei andare in una città.
La ringrazio ancora, e se ci sono novità l'aggiornerò.
Cordiali saluti.