Utente 102XXX
Salve
sono un uomo e ho 27 anni.
Ho un problema congenito che mi porto avanti da troppo tempo ovvero ho una rientranza della cassa toracica che mi fà un brutto effetto estetico al petto ovvero ho un buco inmezzo al petto non simmetrico poichè si allunga leggermente in più sul lato sinistro.
Questo brutto effetto estetico mi porta ad avere qualche disagio nella mia vita sociale: in palestra, al mare etc.

Vorrei intervenire chirugicamente ma non sò se tale intervento è fattibile e se comporta dei rischi e/o effetti collaterali.

Chiedo quindi a voi di darmi qualche primo consiglio e tutte le informazioni riguardo ad un eventuale intervento compresi costi e tempi di convalescenza.

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

l'intervento di correzione per il pectus excavatum è un intervento che può essere eseguito in regime di SSN.

Gli studi preoperatori comprendono una valutazione cardiologica e spirometrica, e se tutto risulta nella norma l'intervento è fattibile.

Alla sua età il trattamento più indicato è il trattamento con la tecnica di Ravitch, con varie modifiche successive, come descritto da Fonkalsrund, che consiste nell'asportazione sub-periostiale di cunei di cartilagine costale, mobilizzazione e transezione dello sterno fino ad ottenere un risultato esteticamente corretto e quindi fissaggio con una barra metallica (EXTRATORACICA) da mantenere per circa otto mesi, oppure con delle piccole placche di titanio che hanno il vantaggio di poter essere lasciate in sede.
La degenza è di sette giorni circa.

L'intervento di Nuss glielo sconsiglierei per la sicura avvenuta ossificazione alla sua età di estesi tratti delle cartilagini (in poche parole il suo torace risulta meno elastico di quello di un adolescente) e poi per il lungo periodo di tempo necessario prima di poter togliere la barra intratoracica per evitare recidive (due-tre anni) --> durante tale periodo, qualora ci sia la necessità, NON E' POSSIBILE RICEVERE UN MASSAGGIO CARDIACO!
Esistono delle barre riassorbibili ma che io sappia sono utilizzate soprattutto in chirurgia pediatrica.

Inoltre sono descritti casi di lesioni cardiache dovute alla barra :

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19348994?ordinalpos=6&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DefaultReportPanel.Pubmed_RVDocSum

e ancora:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19632565?ordinalpos=3&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DefaultReportPanel.Pubmed_RVDocSum


Pertanto le consiglierei un intervento di Ravitch modificato secondo Fonkalsrund, che è la tecnica attualmente utilizzata in molti centri di chirurgia toracica, tra i quali il mio reparto.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19002739?ordinalpos=24&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DefaultReportPanel.Pubmed_RVDocSum

Rimango a sua disposizione per ogni eventuale necessità, chiarimento o domanda,

Cordiali saluti.