x

x

Quando il cuore batte in maniera caotica: la fibrillazione atriale

Dr. Giuseppe Grandinetti Data pubblicazione: 24 gennaio 2017

Autore

giuseppe.grandinetti
Dr. Giuseppe Grandinetti Cardiologo, Cardiologo interventista

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2003 presso Università degli studi di Messina.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Catanzaro tesserino n° 6374.

5 commenti

#5
Utente 269XXX
Utente 269XXX

Salve, dottore vorrei chiedere se il device che si può portare dietro(immagino non si possa fare il nome) che si collega allo smartphone e permette di fare un ecg con le dita sia attendibile per fare una diagnosi di fibrillazione atriale. Io l'ho fatto dopo aver preso una tazza piena di caffè ed in effetti sentivo il battito sia accelerato sia irregolare ed è risultata un'anomalia. E' successo altre volte una certa correlazione con il mio sintomo. Ora ho preso un appuntamento con il cardiologo per vedere se è il caso di approfondire o posso stare tranquillo. Però la domanda è: questi dispositivi servono o possono creare allarmismi? Addirittura anche un famoso smartwatch in america ha il sensore ecg. Grazie.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche fibrillazione atriale 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Cardiologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contenuti correlati