Nuova pillola dal 15° Congresso Mondiale di Ginecologia a Firenze

Dr. Nicola BlasiData pubblicazione: 11 marzo 2012

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

A Firenze (7/10 marzo 2012) al Congresso mondiale di Ginecologia Endocrinologica è stata lanciata la prima pillola monofasica con estrogeni naturali (2,5 mg di nomegestrolo acetato / 1,5 mg di 17 beta-estradiolo).

Ormai la tendenza, nell'ambito della contraccezione ormonale, è quella di andare incontro alle esigenze delle donne , con pillole sempre più vicine alla fisiologia femminile e semplici da usare, associando una buona tollerabilità.

Infatti questa nuova pillola anticoncezionale è una combinazione tra il 17 beta-estradiolo, estrogeno identico a quello prodotto in modo naturale dalle ovaie durante il ciclo, e il nomegestrolo acetato un progestinico impiegato da tempo per i disturbi del ciclo nella donna fertile e in menopausa per la terapia sostitutiva. Quindi non più etinilestradiolo (EE) come estrogeno (quasi unico estrogeno usato in contraccezione ormonale).

Questi nuovi dosaggi e questi diversi componenti dovrebbero abbattere le resistenze culturali delle donne italiane, frutto anche di informazioni scientifiche un pò superficiali sugli effetti a breve o a lungo termine dei contraccettivi ormonali (pillole,cerotti e anelli vaginali).Cerchiamo di cancellare quella percentuale del 14,2% (utilizzo della contraccezione orale) che relega l'Italia all'ultimo posto in Europa.Il ruolo del ginecologo è importante, nel dialogo con la donna, perchè deve essere in grado di parlare con chiarezza delle eventuali problematiche connesse con l'uso della pillola.

Autore

blasinicola
Dr. Nicola Blasi Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976 presso Università di BARI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Bari tesserino n° 4485.

10 commenti

#1
Utente 125XXX
Utente 125XXX

Da quando sarà disponibile in farmacia?
In questo modo dovrebbe evitare (o comunque diminuire) gli effetti collaterali?

#2
Utente 125XXX
Utente 125XXX

Da quando sarà disponibile in farmacia?
In questo modo dovrebbe evitare (o comunque diminuire) gli effetti collaterali?

#3
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

E' in commercio dalla seconda metà di MARZO 2012

#4
Utente 125XXX
Utente 125XXX

La ringrazio, e per quanto riguarda gli effetti collaterali?

#5
Utente 125XXX
Utente 125XXX

La ringrazio, e per quanto riguarda gli effetti collaterali?

#7
Utente 125XXX
Utente 125XXX

Grazie infinite!
Buona giornata

#8
Utente 125XXX
Utente 125XXX

Grazie infinite!
Buona giornata

#9
Utente 262XXX
Utente 262XXX

Buonasera dottore anche a me è stata prescritta la pillola zoely per policistosi ovarica. lei crede che questa pillola sia migliore della klaira? io quest'ultima l'ho presa per 2 anni e non mi sono trovata male, perciò lei dice che zoely è migliore o cissà perchè me l'ha cambiata?

#10
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Forse per il diverso effetto del progestinico, ma potrebbe essere utile saperlo direttamente dal Collega.
SALUTI

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.