Allarme arsenico a Roma: informazione per i cittadini

Dr. Luigi LainoData pubblicazione: 02 marzo 2014

Ci pare assolutamente dovuto l'utilizzo della nostra piattaforma dedicata alle informazioni sulla salute per dare comunicazione alla popolazione residente a Roma dell'ordinanza del Sindaco della Capitale per un allerta Arsenico riguardo le acque potabili dei seguenti acquedotti:

Malborghetto, Camuccini, Piansaccoccia, Monte Oliviero, Santa Maria di Galeria, Brandosa, Casaccia-S. Brigida.

Il divieto è relativo all'utilizzo delle acque potabili servite da questi acquedotti, sia per il cosumo diretto che per l'igiene personale.

si allega l'ordinanza del Sindaco attinta da fonte giornalistica che contiene l'elenco delle zone e delle Vie interessate.

Fonte:

http://www.momentosera.com/articolo.php?id=23498

 

altre fonti:

http://m.ilmessaggero.it/m/messaggero/articolo/ROMA/549843

http://mobile.tgcom24.it/checkexistpage.shtml?/cronaca/lazio/2014/notizia/roma-scatta-emergenza-arsenico-_2030006.shtml

http://www.lazio24news.net/allarme-a-roma-acqua-allarsenico-divieto-assoluto-nei-municipi-xv-e-xiv-33814/

http://www.romacapitalenews.com/acqua-avvelenata-divieto-assoluto-nei-municipi-xiv-e-xv/ 

Autore

luigilaino
Dr. Luigi Laino Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso UNIVERSITA' LA SAPIENZA di ROMA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 50938.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Medicina generale?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio