Narcisismo è un termine che può assumere una vasta gamma di significati ed essere utilizzato in molteplici contesti. Nel significato letterale del termine per narcisismo si intende il piacersi ed avere una visione positiva di se stessi. Quando questo è sano il narcisismo è una qualità positiva e desiderabile (sano amor proprio). Ed è quello la cui mancanza causa disagi emotivi in chi soffre di bassa autostima.

Tuttavia in generale quando si parla di narcisismo e di narcisisti ci si riferisce solitamente alle situazioni nelle quali il narcisismo è presente in maniera troppo elevata. E si identifica come un problema di una persona che viene descritta come egoista ed arrogante.

 

E' UN DISTURBO PSICOLOGICO?

Esiste anche il relativo disturbo definito dal DSM (Disturbo narcisistico della personalità) che rimane peraltro la maggior parte delle volte non diagnosticato in quanto il narcisista nega generalmente di avere un qualsivoglia problema.

 

QUANDO FA PIU' MALE


La relazione nella quale gli effetti estremamente dolorosi dei comportamenti di un narcisista si manifestano soprattutto è nella coppia (ma questo avviene anche nelle amicizie, nel rapporto datore di lavoro - dipendente e altre)


E nelle relazioni di coppia "l'incastro" uomo narcisista e donna con bassa autostima è molto diffuso. Si tratta di un legame codipendente di coppia nel quale una persona che ha una visione idealizzata di se (il narcisista) e una che ha una visione svalutata di se (la vittima) si "incastrano" appunto alla perfezione. Ma dando vita ad una relazione tossica nella quale vengono riperpetuati meccanismi disfunzionali. I quali si sono sviluppati nell'infanzia come forma di adattamento per poter "sopravvivere emotivamente" nel contesto famigliare stesso.

 

LE CONSEGUENZE


La relazione con un narcisista causa nel partner vittima di tali abusi (solitamente ma non esclusivamente una donna) un vissuto di sofferenza emotiva estremamente elevato. E più dura la relazione, più i meccanismi di manipolazione messi in atto dal narcisista hanno i loro effetti emotivamente debilitanti nella vittima.


Quali sono quindi questi meccanismi?

Eccone alcuni con le spiegazioni del perchè vengono messi in atto:


1 Svalutazione 

Il narcisista ha sviluppato in tenerissima età un se grandioso per proteggersi da angosce insopportabili. Questo porta a svalutare gli altri e la partner.

 

2 Colpevolizzazione 

Per mantenere intatta la sua identità il narcisista ha bisogno di una vittima (in posizione subalterna e con bassa autostima) sulla quale riversare il suo dolore e attingere l'energia della quale è svuotato a causa del suo vissuto interiore drammatico. Se la partner si oppone a queste modalità di abuso emotivo il narcisista la accusa, la critica e la fa sentire in colpa. 

 

3 Manipolazione 

La vittima di un narcisista si sente manipolata con l'intento di mettere i bisogni e desideri dell'altro al primo posto e ignorare spesso i propri. Se questo non avviene il narcisista la punisce, la minaccia e diventa aggressivo facendole esperire paura e rimorso. La vittima si sentirà alla fine obbligata ad accondiscendere alle sue richieste per evitare reazioni negative ed emotivamente destabilizzanti.


4 Ti senti inadeguata 

Qualsiasi cosa tu faccia non sarà mai abbastanza per il narcisista. Non importa quanto provi a soddisfare le sue richieste; non raggiungerai mai l'intento di avere la sua approvazione. Questo avviene perchè il narcisisita ha, a causa del suo dolore permanente, bisogno che la vittima continui a fornirgli energia emotiva nel tempo.


5 Controllo

Spesso la vittima del narcisista è dipendente economicamente da lui (e lui fa in modo che questo avvenga). Questo limita ancora di più l'affermazione dei suoi diritti nella relazione.


6 Gaslighting

Per avere il nutrimento energetico di cui ha bisogno per lenire il suo dolore, il narcisista crea una realtà che fa apparire come logica, oggettiva e legittima quando in realtà è mistificata e assurda.

Spesso invalida quindi la percezione della realtà della vittima la quale inizierà così a dubitare delle sue percezioni e punti di vista. Il narcisista per fare questo descrive situazioni ed episodi avvenuti in maniera molto diversa dalla realtà dei fatti.

E quando la vittima fa presente che i fatti si sono svolti diversamente, il narcisista sostiene che le percezioni di quest'ultima siano sbagliate. Questo la manda ancora di più in confusione.


7 Isolamento

Il narcisista spesso fa istintivamente in modo di isolare la partner da altre persone che possano aprirle gli occhi su quale sia la verità dei fatti e degli eventi.

Logo medicitalia.it