Perché i maschi, quando fanno la pipì, schizzano?

Dr. Giovanni BerettaData pubblicazione: 17 novembre 2013Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2013

Anche quest’aspetto urologico molto particolare, che caratterizza la normale vita ed il comportamento di un maschio, sembra avere ottenuto alla fine una sua risposta con relativa spiegazione scientifica.

Questo è merito di uno studio che è stato condotto da un Istituto con un nome molto significato e centrato: Splash Lab.

Dietro a questa analisi, che apparentemente sembra essere una ricerca alquanto bizzarra, in realtà ci sono seri studi di urodinamica del flusso di urina che appunto caratterizza un maschio quando fa la pipì.

giovanniberetta_enuresis_nocturna_en_ninos 

I ricercatori, accogliendo molto probabilmente le varie osservazioni e proteste di compagne, mogli e madri per il comportamento “minzionale” caotico dei loro uomini, si sono messi quindi a studiare l’idraulica che regola lo svuotamento della vescica maschile e, per questo, hanno messo a punto un sistema di serbatoi ed ugelli che simulano alla perfezione le vie urinarie maschili e, utilizzando dell’acqua colorata, hanno filmato, con una telecamera particolare, tutto, compreso il momento in cui il liquido colorato impattava sul bordo di una normale toilette.

Si è così visto che gli schizzi seguono una regola particolare ma precisa di fluidodinamica, conosciuta anche come legge di Instabilità di Ravleigh-Plateau; secondo questa legge un liquido in caduta libera si divide in una serie di gocce e in particolare l’urina, proiettata dai maschi, si “spacca” già a circa 7 centimetri dal meato uretrale esterno e, quando finisce sul vaso della toilette, il liquido, nel nostro caso l’urina, è già in forma di goccioline, meglio note come schizzi.

Quali sono i consigli che danno agli uomini i ricercatori?

Il primo è di urinare vicino al vaso perché cosi il flusso di urina è meno caotico e non schizza; quindi urinare seduti, ma qui entra in ballo un pregiudizio importante e atavico che dice: “ Chi non urina in compagnia o è un ladro o è una spia” e urinare seduti, in compagnia, è molto difficile!

giovanniberetta_crazytoiletsign

Il secondo consiglio è poi quello di modificare l’angolo d’impatto che deve essere il più stretto possibile e quindi mirare alle pareti e non all’acqua in fondo alla tazza (consiglio questo più difficile da capire!)

Terzo consiglio bisogna stare attenti all’uso indiscriminato dei detergenti igienizzanti che tenderebbero a ridurre la tensione superficiale alle pareti del water aumentando così gli schizzi, quindi toilette più sporche meno schizzi!

Studio questo “pionieristico” certamente e i ricercatori dello Splash Lab ora hanno intenzione di andare comunque avanti e valutare anche quali toilette sono le più adatte per evitare gli schizzi.

giovanniberetta_goldmandtoidas

Tutte le donne, mogli, madri ed altre figure femminili sicuramente sono ora in ansia e attendono la soluzione finale di questo annoso problema maschile. 

Vedremo quali saranno le prospettive concrete che, in un futuro prossimo venturo, ci verranno date.

 

Fonte:

http://meeting.aps.org/Meeting/DFD13/Event/202555

http://phys.org/news/2013-11-university-physicists-urine-splash-back-tactics.html

 

Autore

giovanniberetta
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 presso Università di Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Firenze tesserino n° 12069.

16 commenti

#1
Dr. Giulio Biagiotti
Dr. Giulio Biagiotti

fantastico.
brevetteranno un mirino elettronico collegato alle coordinate GPS della tazza per acchiapparci meglio?
oltre la tensione superficiale segnalo anche la tensione che si crea in molte coppie conviventi sulla posizione della tavoletta, vera fonte di innumerevoli litigi e di qualche divorzio.

#3
Dr.ssa Vincenza De Falco
Dr.ssa Vincenza De Falco

Carissimo e simpaticissimo Giulio,
la tua segnalazione sulla posizione della tavoletta, fonte di discordia nelle famiglie, è quanto mai opportuna :-)

Riusciranno i nostri scienziati ad inventare anche un sistema di abbassamento automatico della tavoletta, una volta terminata la minzione? :-)))))

Un caro saluto a tutti e due e complimenti Giovanni per questo interessante e simpatico blog.

#4
Dr. Giulio Biagiotti
Dr. Giulio Biagiotti

cosa fate se vi dico che esistono tazze automatiche che fanno anche il bidet e che spopolano in Giappone?

#5
Allergologo
Allergologo

Fantastico ma... come lo fanno 'sto bidet?

#6
Dr.ssa Angela Pileci
Dr.ssa Angela Pileci

"Riusciranno i nostri scienziati ad inventare anche un sistema di abbassamento automatico della tavoletta, una volta terminata la minzione? :-)))))"

Magari!!! Premio Nobel per la pace ;-)

#7
Dr. Chiara Lestuzzi
Dr. Chiara Lestuzzi

Cartello visto (appeso sopra al water) in un appartamento di studenti universitari (3 maschi e una femmina):

LA DISMETRIA SI CURA CON L'ATTENZIONE

Perché è vero che ci sono gli schizzi, ma qualcuno sbaglia proprio la mira!

#8
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Dr. Riccardo Ferrero Leone

La tavoletta automatica l'hanno già inventata ma ahimè,
per mantenerla pulita l'automatismo la riporta sempre in alto!

#10
Dr. Fernando Bellizzi
Dr. Fernando Bellizzi

Ovviamento dissento dall'ultima frase del post... mi fermo al primo ed al secondo paragrafo!

#11
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Caro Fernando, anch'io all'Aeroporto di Amsterdam ho notato un mosca, dipinta sulla toilette, che sembrava indicare l'esatto punto da centrare.

#12
Utente 819XXX
Utente 819XXX

Invece di studiare il perchè ed il come, basterebbe che i "signori" uomini, terminato il tutto, prendesso un po' di carta igienica e pulissero almeno le gocce sul water ... per i casi più "cronici",la stessa tecnica potrebbe essere estesa anche a quelle sul pavimento!!!

#13
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Allora più semplice urinare da seduti oppure "allargare" o rendere più "maschili" i water, soprattutto quelli pubblici... ma anche quelli domestici!

#14
Utente 325XXX
Utente 325XXX

Era da un pò che volevo qualche informazione a riguardo, grazie dottore, veramente un bel articolo!

#15
Utente 362XXX
Utente 362XXX

Si possono montare i vasi alla turca.
PROBLEMA RISOLTO!!!!!!!!

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Urologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa