Utente 562XXX
Edema ed enfisema polmonare in soggetto con adipositas cordis, ipertrofia e dilatazioni cardiache prevalentemente nelle sezioni destre.
Coronaroslerosi di media gravità. Arteroslerosi aortica di media gravità del tratto sottorenale.
Arterioslerosi renale. Stasi dei parenchimi.

questa è la causa della morte di mio padre da ciò che risulta dall'autospia.
cosa significa?
qual'è stata la causa della morte?
qualcuno me lo sa spiegare?
Grazie


[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
gentile signorina qualche dato in più del suo papà??
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 562XXX


mio padre al momento del decesso aveva 61 anni.
E' deceduto lo stesso giorno del ricovero; è entrato in pronto soccorso alle 15:40, trasferito in cardilogia alle 16:20 e infine in rianimazione alle 17:20 dove poi è deceduto alle 18:45.
La causa del ricovero è stata quella di infarto.
Al decesso il medico della rianmazione mi ha detto che sarebbe stata necessaria l'autopsia per verificare le esatte cause della morte.
Così è stato fatto.
Ho richiesto la cartella clinica e il referti dell'autopsia sul quale la diagnosi anatomo-patologica è quella che ho esposto nel precedente messaggio.
non riesco a capire la causa della morte?
enfisema? infarto? Coronaroslerosi di media gravità?

[#3] dopo  
Utente 562XXX

mio madre è arrivato cosciente al pronto soccorso tramite elisoccorso a causa di un possibile infarto.
A noi familiari, dopo che è stato visitato, è stato detto che aveva avuto un infarto di media gravità e che sarebbe stato portato in cardiologia per essere messo sotto monitor.
In cardiologia ci è stato detto che durante il trasporto mio padre aveva avuto un ulteriore infarto questa volta molto esteso e che era stato necessario fargli una tracheotomia d’urgenza.
In stato d’incoscienza infine è stato trasportato in rianimazione dove è deceduto.

[#4] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
ci riaggiorniamo domani, ne voglio discutere prima con un collega...
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#5] dopo  
Utente 562XXX

grazie

[#6] dopo  
Utente 562XXX

quancuno mi può aiutare?
grazie

[#7] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

non sono anatomo patologo, ma, visto che finora nessun collega le ha risposto, mi permetto di farlo.

Dalla scheda autoptica si evince un edema polmonare acuto, che si caratterizza per un aumento di pressione nei capillari polmonari con accumulo di liquidi nel polmone. Questo si può avere in seguito a scompenso cardiaco, cardiopatia ischemica e/o ipertensiva o in valvulopatie.

Questi edemi spesso hanno una evoluzione rapida e possono portare a morte del soggetto.

Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 562XXX

Gentilissimo Dr. Baraldi,
la ringrazio infinitamente per la sua risposta.

Lei eslude in questo caso la possibilità di un errore nella tracheotomia?

Ho richiesto la cartella clinica (compresa l'autopsia dettagliata) di mio padre e vorrei farla visionare ad un medico legale.

Consigli?

Un saluto e grazie ancora

Chiara

[#9] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

così a distanza posso solo dire che non penso che vi siano stati errori di tracheotomia ( anche alla luce di quanto scritto nel referto ); purtroppo l'edema polmonare acuto può presentarsi dopo scompenso cardiaco. Faccia, comunque, visionare la cartella completa ad un medico legale di sua fiducia
Un saluto

A. Baraldi

[#10] dopo  
Utente 562XXX

Dott. Baraldi,
la ringrazio molto per il suo interessamento al mio caso.
cercherò un medico legale nella mia città (parma).
Lei ha, per caso, qualche nominativo da segnalarmi?
Se avessi qualche dubbio posso permettermi di reinterpellarla?

grazie nuovamente.

Chiara

[#11] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No colleghi medici legali nella sua zona non ne conosco. Certamente se ha bisogno mi può scrivere
Un saluto

A. Baraldi