Istologico nevo

Gentili Dottori, ringrazio anticipatamente per l'eccellente servizio; scrivo per chiedere informazioni in merito al referto istologico rimozione neo, che ha come diagnosi nevo melanocitico composto completamente escisso.
Il dermatologo mi ha consigliato di farlo asportare perché era da sempre sottoposto a traumatismo e aveva cambiato colore schiarendosi a zone e divenendo irregolare nei suoi bordi. Inoltre ultimamente era prurigginoso e infiammato (visto con dermoscopio) . La zona del traumatismo era il piede.
Sulla carta di asportazione era scritto nevo sottoposto a traumatismo asportazione.
Penso che questa informazione sia stata riportata dal chirurgo sulla richiesta per istologico.
Vengo alla mia domanda : perché l'istologico non ha menzionato informazioni per quanto riguarda infiammazione o qualsiasi altra condizione potesse essere legata al continuo traumatismo del nevo? Grazie infinite per la risposta!
Cordiali saluti e grazie
[#1]
Dr. Attilio Leotta Anatomopatologo, Oncologo 345 15
evidentemente il Patologo non ha riscontrato segni di infiammazione sul preparato istologico.
Per quanto riguarda il traumatismo ed eventuali modificazioni ad esso legato,può rappresentare un'indicazione all'escissione.
Comunque ciò che conta è che trattasi di una lesione benigna

Dr. ATTILIO LEOTTA

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio