Varicocele e mancata erezione

vorrei aver un chiarimento sul varicocele....un anno fa mi è stato trovato un varicocele di I grado al testicolo sinistro...ieri ho rifatto l ecografia e ho trovato un varicocele di II-III grado...cioè è aumentato....ho fatto l'eco perchè con la mia ragazza non ho mai avuto rapporti fin ora...e per la prima e unica volta che abbiamo provato non sono riuscito ad avere un erezione dura al 100% come mi è sempre capitato...mi sono spavantato tantissimo e credevo dipendesse dal varicocele....il giorno dopo avevo anche un gran dolore al testicolo destro così sono andato dal medico di famiglia per farmi prenotare un ecografia...il risultato era varicocele a sx tra II e III grado e a dx niente...può influire il varicocele sull'erezione??? il dottore mi ha detto un pochino si ma leggo che molti dicono di no sul web...ma le valvole e le vene che entrano in gioco durante l'erezione sono le stesse del varicocele?
[#1]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Gentile utente,
varicocele ed erezione non hanno alcuna correlazione. Credo che le gioverà un consulto con esperto andrologo per decidere la eventuale correzione del varicocele e migliorare la sua erezione.

Cordiali saluti
Gino Scalese

[#2]
dopo
Utente
Utente
mi spiega gentilmente come fa a non avere nessuna correlazione,...perchè non influisce??
[#3]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Il meccanismo della erezione (eccitamento, erezione, orgasmo) non sono influenzati dalla dilatazione di vene (varicocele) parliamo di sedi anatomiche vicine ma con innervazione e vascolarizzazione indipendente.
[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Gentile lettore,

oltre alle corrette e precise indicazioni ricevute dal collega Scalese, che mi ha preceduto, se desidera poi avere altre informazioni su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.html

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#5]
dopo
Utente
Utente
vi ringrazio...dunque il varicocele appartiene a un altro sistema venoso diverso da quello dell'erezione???...e quindi non centra nulla??...sapere questo mi fa sentire meglio...perchè ho letto sul web che la dilatazione di quella vene permette un minore afflusso di sangue al pene
[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Gentile lettore,

stia tranquillo !

L'informazione che aveva era errata.

Cordiali saluti.
[#7]
dopo
Utente
Utente
oggi alle 3 vado dal chirurgo a parlare dell operazione....ho 18 anni...grazie mille sto tranquillo si ora =)
[#8]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Fatto il tutto poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#9]
dopo
Utente
Utente
a causa della neve non ho potuto prendere la macchina per andare dal chirurgo...ora ci vado martedì...mi dispiace molto volevo fare l'operazione al più presto anche perchè ero sicuro che il sistema venoso del testicolo ero lo stesso dell'erezione e influiva sull erezione e avevo paura...ma ora prenderò la cosa con molta più calma..spero di calmarmi e di riuscire a riottenere le erezione che riuscivo ad avere prima di avermi fatto questa stupida paranoia
[#10]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Tranquillo e non si faccia prendere da inutili furie!
[#11]
dopo
Utente
Utente
ieri sono andato dal chirurgo..dopo avermi letterlamente strapazzato il testicolo sinistro che tutt'ora mi fa male mi ha parlato dell'operazione...praticamente mi tagliano sulla pancia e da li il chirurgo sfilerà le vene...come se fosse un operazione di appendicite però al lato destro..e mi fanno un anestesia troncale...mica mi drovrò mettere il catetere? ho dimenticato di domandarlo..cmq l'operazione la farò il 15 febbraio
[#12]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Per fare un varicocele non si mette alcun catetere vescicale a meno che lei non riesca a urinare nel post-operatorio.
[#13]
dopo
Utente
Utente
salve dottori...mercoledì ho fatto l'intervento alla vena spermatica sinistra...tutt'ora non riesco ancora a camminare e ovviamente ho ancora i punti sulla pancia...sono stato da mercoledì a letto e mi sento sciupato..mi sono sciupato molto anche perchè non ho mangiato..ho perso qualke chilo e sembra che i muscoli siano scomparsi...vorrei sapere tra quando tutto ritornerà come prima??
[#14]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
All'incirca 2 settimane con miglioramenti giorno per giorno.
[#15]
dopo
Utente
Utente
mi sono operato mercoledì 15....devo aspettare per l'attività sessuale?dopo quanto tempo potrò eiaculare?
[#16]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Il periodo consigliato è sempre di 15-20 giorni.
[#17]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Non abbia fretta.
[#18]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 426 2
caro lettore,

lei è stato operato per varicocele sinistro, presumo con una "legatura sezione alta della vena spermatica" che è una tecnica affidabile e frequentemente itilizzata da molti chirurghi. Altri chirurghi preferiscono ed adottano metodiche chirurgiche o radiologiche diverse ( ma i risultati non sono sostanzialmente diversi)
Mi discpiace , però, contraddire in parte altre affermazioni.
E' vero che il varicocele non può provocare danni all'erezione
E' vero però che lìerezione per manifestarsi appieno ha bisogno di un sistema venoso valido ed efficente
E' vero che pazienti con varicocele hanno una familiarità per patologie del sistema venoso (vene varicose alle gambe, emorroidi, variocele pelvico, varici venose nasali....)
E' vero che , non di rado, pazienti con variciocele lamentano la incapacità a conseguire una valida rigidità del pene ed a mantenrla per periodi di tempo accettabili con rapporti insoddisfacenti.
Sembrano le deduzioni platoniche-aristoteliche ma,
A mio parere, la connessione ; patologia venosa varicocele- problema erettile può essere presente
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#19]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Gentile lettore,

dopo quest'ultime affermazioni del collega sicuramente le sue idee saranno un pò confuse, poco chiare e la sua ansia alle stelle.

Dobbiamo certo dire che alcune scuole di pensiero, con una forte impostazione chirurgica e poco aperte hanno ipotizzato un tale problematica ma è pur vero che altrettante l' hanno smentita, arrivando addirittura a negare la famosa "fuga venosa" che al momento è una "sindrome" comunque difficile da confermare e molto discutibile, soprattutto se viene considerata la sua giovanissima età e se viene letto attentamente quello che lei ci ha scritto.

Ora stia tranquillo e segua passo dopo passo tutte le indicazioni ricevute dal suo andrologo che sono condivisibili e condivise dalla maggior parte degli andrologi che oggi trattano queste problematiche.

Ancora cordiali saluti.
[#20]
dopo
Utente
Utente
non è un andrologo...è un chirurgo...e mi ha detto che è un tutt'altro sistema venoso...ma dr diego pozza anche se il varicocele influisce una volta operato non esiste più nessun problema?...e comunque ho ancora le vene varicose al testicolo anche se sono passati 10 giorni...tra quanto passano?
[#21]
dopo
Utente
Utente
non so che fa...mi so fatto le paranoie e non riesco più..prima era tutto ok..io non ho mai fatto l'amore sto con una ragazza da 1 anno e mezzo...e ora non riesco proprio..prima ci toccavamo era davvero tutto ok..ora 2 mesi fa abbiamo voluto farlo mi metto il preservativo e va via tutto...l'ho messo prima per vari motivi e non ho mai avuto reazioni così che scompare l'eccitamento ma anzi era sempre duro..prima era davvero tutto ok...non vorrei avere un problema fisico anche perchè ho 18 anni..penso che è tutto un fatto psicologico...non voglio andare da nessun sessuologo perchè i fatti di testa meli devo fa passa da solo di certo non devo paga uno ke mi deve dire stai tranquillo lo so fa da solo..forse la conferma che a livello fisico è tutto ok mi può aiutare..non so che fare..la mia ragazza dice che è tutto ok ma lo sento che ci rimane male...3 volte abbiamo provato e niente non lo facciamo più per paura..ma ormai i rapporti stanno cambiando e mi dispiace tantissimo questa situazione...non vorrei che finisse una storia del genere proprio no
[#22]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Gentile utente,
l'evitamento di situazioni che possono portare ad un possibile contatto sessuale non fa altro che peggiorare e perpetuare il problema. Provi a riparlarne con il suo andrologo di fiducia.
[#23]
dopo
Utente
Utente
oggi esco con lei e ci riprovo...non importa se ho ancora i punti sulla pancia non fanno più male
[#24]
dopo
Utente
Utente
mamma mia speriamooo bene non voglio fa un altra volta cosìììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì....qnd mi tocca è tutto ok...poi quando inizio a farlo non ci riesco perchè perde tutta la rigidità...forse perchè non l'ho mai fatto e non so proprio cosa fare...comunque non ho nessun andrologo di fiducia...domani andrò a parlare con il chirurgo che mi ha operato..devo anche togliere i punti
[#25]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
[#26]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Anche in queste cose ci vuole coraggio.
[#27]
dopo
Utente
Utente
niente da fa...non ci so riuscito manco stavolta...e ora sembra che sarà proprio l'ultima volta che proviamo..lei mi dice che non la voglio...che la faccio sentire brutta e imperfetta non desiderata...ma che è sta fuga venosaaa??? si può guarire???? uffaa
[#28]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
On line con tutte le limitazioni abbiamo fatto il massimo ora è il momento di contattare un andrologo per un valito aiuto ed impostare una "riabilitazione" della coppia.
[#29]
dopo
Utente
Utente
ma che riabilitazione...oggi esco con lei...per parlare..credo proprio per l'ultima volta...gli ho detto che lei non centra niente che il problema sono io...ma lei pensa che non la voglio...la faccio piangere..ha pianto già tanto...abbiamo provato 5 volte..ormai che devo riabilità...non voglio contatta nessun andrologo non mene frega nemmeno più
[#30]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Faccia come crede. Ognuno è padrone delle proprie azioni.
[#31]
dopo
Utente
Utente
scusate se lo chiedo qua...ma il viagra..almeno una sola volta..solo per la prima volta...che effetti collaterali mi può portare?..e posso comprarlo in farmacia senza ricetta medica?
[#32]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
E' possibile averlo solo se consigliato e prescritto da specialista. Diffidare dei prodotti contraffatti in vendita on-line.
[#33]
dopo
Utente
Utente
mercoledì è andato tutto alla grande...ho fatto l'amore per la prima volta...ero senza preservativo ed è stato tutto velocissimo per me..sono venuto dentro..era al 18 esimo giorno spero tantissimo che non è incinta...tantissimo...comunque è normale che a venti giorni dall operazione ho ancora questo groviglio di vene sul testicolo? e fa anke un po male
[#34]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Il Varicocele è costituito da vene dilatate (varici) che a volte sono sfiancate associate alla presenza di "reflusso" del sangue venoso. Con l'intervento si elimina il reflusso causa dell'alterazione o della possibile alterazione nel tempo degli spermatozoi, ma se esistono delle varicosità pronunciate possono persistere anche dopo l'intervento. Caso a parte sono le recidive che si verificano con ecocolordoppler scrotale a 6 mesi dall'intervento.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test