Utente 382XXX
Salve a tutti ho 18 anni e da sempre ho avuto il pene che puntava verso il giù quando è in erezione, cercando su internet o letto di alcune malattie o traumi ma io non mi ricordo di aver mai avuto dolore, non ho mai avuto un rapporto sessuale e non so dire se questa curvatura impedisce il rapporto, per il resto funziona perfettamente , la curvatura si presenta più o meno a metà pene, se schiaccio con il pollice per cercare di addrizzarlo sembra che prenda minimo 1 cm di lunghezza,appena rilascio il pollice torna come prima, cosa può essere? non so se è correlato ma ho notato di avere il pene molto largo come se fosse schiacciato,grazie mille a tutti e buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore esistono curvature congenite proprio come la sua che sono difetti di sviluppo corporeo. Queste possono avere maggiore o minore rilevanza clinica a seconda che rendono difficoltosa la penetrazione vaginale ovvero vi siano malformazioni satelliti. Le consiglio pertanto di fotografarsi il pene. Eretto e di farsi vedere dal vivo
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 382XXX

Grazie per la risposta, però vorrei evitare di operarmi , ho letto che farebbe perdere un paio di centimentri, c'è un modo per capire da solo se è il caso di operare o meno?

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#4] dopo  
Utente 382XXX

quest'operazione comporta una perdita di centimetri?

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se vuole sapere quanto sarà lungo dopo intervento si misuri lato concavo in erezione
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 382XXX

ho letto che c'erano delle operazioni che addirittura aumentava di lunghezza, non ho ben capito inserendo cosa,mi sembra una parte di tessuto..conferma?

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#8] dopo  
Utente 382XXX

ma se già il mio pene non è lungo, se avviene un'ulteriore accorciamento come faccio poi? più che altro il danno più che fisico diventa psicologico

[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lì bisogna valutare se è da operare o meno intanto puoi un pene troppo curvo non se ne fa niente e poi l'eventuale accorciamento non ha mai provocatoaccorciamenti Che possono essere in qualche modo imbarazzanti lasci perdere certi timori e si faccia vedere da collega
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org