Utente cancellato
Buongiorno, è da un po' di tempo che ho notato un modesto rimpicciolimento delle dimensioni del mio pene (credo almeno 2-3 cm in lunghezza). Inizialmente non gli ho dato molto peso , assumevo Sertralina 100 mg e sapevo che poteva dare problemi erettivi, perciò ho attribuito a quello. Ora sono 4-5 mesi che non assumo piu il farmaco e i problemi rimangono. Ho anche effettuato due visite da due differenti andrologi privati nella mia città che non hanno dato molto peso al problema, uno mi ha prescritto dei dosaggi ormonali da fare, che sono usciti tutti nella norma, e mi ha detto di aspettare che con il tempo si risolverà (attribuendo il problema al farmaco che prendevo e allo smaltimento dello stesso) mentre il secondo mi ha prescritto Levitra 10 mg al bisogno che però non me la sono sentita di prendere ..

Vorrei sapere se esistono delle cause reali (che non sia per via del farmaco per intenderci) nelle quali si può rimpiccolire il pene, e caso mai quale sarebbe la soluzione?

Ho già speso più di 250 euro tra le due visite fatte e le analisi e non solo non ho risolto il problema ma non si conoscono nemmeno le cause di ciò.

Spero possiate aiutarmi, grazie anticipate

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non ci sono "cause reali nelle quali si può rimpiccolire il pene" ma solo patologie o varie e diverse problematiche di natura andrologica che posso causare una riduzione del volume e della lunghezza del pene.

Non per caso che la sua sia solo una "sensazione di rimpicciolimento" senza una reale patologia in corso?

Bene in questi casi sentire in diretta anche un esperto psicologo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com