Un integratore alimentare

Gentili Dottori,
A causa di livelli bassi di testosterone ho dei problemi di raggiungimento e mantenimento dell'erezione.
Dopp aver svolto i necessari accertamenti con il mio andrologo è stato appurato che la causa è di natura ormonale.
Infatti con la somministrazione di cialis 5mg i risultati sono stati ottimi.
Negli ultimi 2 mesi ho assunto un integratore alimentare per migliorare lo spermiogramma a base di arginina, zinco e coenzima q10 e ho notato un netto miglioramento della situazione ma ancora manca un po' per raggiungere dei livelli di normalità.
A tal proposito cosa potrei fare per raggiungere quel po che manca? Potrei assumere più alimenti a base di zinco? Insomma vorrei risolvere il mio problema in maniera naturale e spontanea al fine di evitare il ricorso ai farmaci.
So che manca poco e vi sarei davvero grato per um vostro parere.
Grazie mille e cordiali saluti
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,é singolare come, affermando che la causa della disfunzione erettile sia di natura ormonale,contemporaneamente magnifichi la risposta positiva al tadalafil ,che non ha alcun rapporto con l'equilibrio ormonale...Analogamente,non trasmettendo alcun dato sull'esito degli esami seminali, non abbiamo elementi per poter condividere,o meno, la supposta, "quasi normalità".A questo punto, segua i consigli dello specialista reale di riferimento, onde evitare di confondersi ulteriormente le idee sul web.Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore grazie per la risposta.
Semplificando la mia domanda voleva essere intesa nei seguenti termini:
come mai un integratore alimentare a base di arginina, zinco e coenzima q10 ha determinato un netto miglioramento della erezione?
Forse perché i primi due elementi hanno migliorato le reazioni chimiche alla base mentre lo zinco ha stimolato la produzione di testosterone?
Se questa è la strada giusta per guarire cosa si può fare per migliorare ancora avendo ottenuto una risposta positiva?
So perfettamente che il consulto online non si può sostituire alla visita specialistica ma allo stesso tempo esiste e allora l'utente lo utilizza.
Purtroppo però sempre più spesso le risposte sono sempre di rivolgersi ad uno specialista... allora mi scusi ma la domanda giusta qual è?
Grazie e saluti
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...non sarà l'assunzione di zinco a stimolare il testosterone...la risposta postiva é legata al suo stato di benessere generale e genitale, come dimostra anche il dichiarato miglioramento seminale.Le regole del forum non consentono di consigliare terapie,farmaclogiche o fitoterapiche,per cui, va da se che convenga seguire i consigli dello specialista reale che mi sembra correttamente orientato, anche per evitare fuorvianti conclusioni personali.Cordialità.

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio