Utente 448XXX
Salve. Nel mese di Aprile,dopo una intensa attivita' masturbatoria, ho avuto dolore parte destra pene,un po di pollachiuria,bruciore nella minzione che sono poi passati dopo 7-8 giorni spontaneamente. Successivamente, uno stato di rossore/infiammazione con prepuzio poco scorrevole e forte bruciore. Questi doloretti e bruciori sono continuati finche', tornato in Italia (vivo all'estero..), ho fatto una completa visita andrologica con ecografia/ecodoppler. Il medico,molto esperto e stimato mi ha detto che la cosa poteva imputarsi ad una vulvovaginite/candida della mia compagna. Mi ha trovato il pene internamente ed esternamente in se sanissimo,due cisti minuscule al funicolo spermatico destro (non mi danno sintomi), testicoli di misura non molto grande ma comunque tutto a posto in sostanza, Avevo avuto anche produzione di materiale biancastro sotto al prepuzio,oltre che rossore. Mi ha dato un gel sapone da usare in doccia. Usato devo dire con poca regolarita' (I troppi impegni distraggono anche da questo ahime'..), ma quando ho cominciato ad applicarlo regolarmente ho notato un significativo calo di quei sintomi. Ad ora, ho altalenante seccheza,bruciore piu' sfumati, ogni tanto il prepuzio diventa come appiccicoso e soprattuto a destra del corpo del pene. Si aprono dei taglietti sotto il glande a destra (dove impugno e stimolo l'organo) dovuti forse anche alla conformazione del pene che "vira" a sinistra . Aggiungo che 7 anni fa mi sono operato di frenulo breve,operazione andata benissimo. Riesco a far scendere la pelle del prepuzio senza problemi. Ci sta solo una certa rugosita' talvolta, sempre dalla parte destra e senso di fastidio. Sulla parte sinistra tutto questo non accade. Grazie in anticipo per la risposta che vorrete darmi.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cro Utente,prima di prescrivere una terapia, in medicinali pone una diagnosi.Esegua un tampone balaanico.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Crede che possa tutto ascriversi ad una infezione ?

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...può essere, ma va dimostrato.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 448XXX

aggiungo che di recente la mia fidanzata ha fatto un pap-test, ed il referto parla di "infiammazione", non specificando altro pero'. Stiamo ora aspettando che la sua ginecologa (che durante la visita aveva trovato tutto a posto) le dia una qualche terapia a distanza se necessaria. L'andrologo mi diceva che una donna puo' avere vulvo-vaginite o candida anche senza apparenti sintomi durante periodi di stress e e che le infiammazioni/lesion della pelle che l'uomo riscontra possono essere dovute ad una non perfetta lubrificazione della partner durante il rapporto. Mi consiglia astensione dai rapporti o cautelarsi con uso del preservativo ?