Utente 449XXX
Buongiorno. Faccio uso di cialis da circa 6 anni..rispettando cmq le dosi e i tempi scritti. Volevo sapere se possa far male a lungo termine...a livello fisico intendo. Siccome dagli esami delle urine risultano numerosi cristalli di ossalato di ca. didrato e monoidrato. Mi è stato detto che devo bere di più e basta...ma non so se dipende anche da residui di cialis. Dalle controindicazioni so che bisogna cmq avere una buona funzionalità renale. Poi può darsi che questi cristalli non c entrino nulla col cialis. Volevo un parere a riguardo se possibile. Grazie per un eventuale risposta

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#2] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve

nessuna stretta correlazione stia tranquillo

E' come assumere un antiipertensivo

visto l'esame urine esegua comunque una ecografia renale
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#3] dopo  
Utente 449XXX

Grazie....e cmq riguardo l esame delle urine non mi hanno detto di fare un ecografia renale...il mio timore è che non riuscirei a smaltire il medicinale essendoci questi cristalli che potrebbero formare calcoli. Anche perché fra un po dovrei fare una risonanza con contrasto e so che bisogna avere una funzionalità renale ottimale. Riguardo poi al cialis...sull uso nel tempo quindi potrei stare tranquillo?

[#4] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
assolutamente tranquillissimo
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#5] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio