Utente 463XXX
Buona sera, sono un uomo di 51anni ed ho subito un intervento di circoncisione parziale a causa di un Lichen Sclerosus con conseguente fimosi non serrata, localizzato nella zona prepuziale. A distanza di due mesi e mezzo dall'intervento sto notando che tutta l'area che era interessata dai punti di sutura risulta essere ancora sottoposta ad una infiammazione latente (soprattutto nella zona del frenulo che presenta un aspetto violaceo e lucido) e con bruciori e difficoltà nei rapporti sessuali. È possibile che l'infiammazione possa ancora sussistere dopo tutto questo tempo,  oppure devo iniziare a prendere in considerazione la cattiva riuscita dell'intervento?  E per lenire intanto questo fastidio chiedo anche se è possibile utilizzare localmente la soluzione di Acido Borico 3% per lavaggi della parte oppure è preferibile una specifica pomata lenitiva? Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
E' imprescindibile una valutazione diretta, ma innanzitutto è fortemente consigliabile che lei abbia una rivalutazione da chi l'ha operata. Ci faccia poi sapere.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente 463XXX

Grazie tante dottore per la risposta...ho già fissato un appuntamento con l'urologo che ha eseguito l'intervento per una valutazione oggettiva e eventuale terapia locale...quello che vorrei scongiurare è la possibilità di essere in presenza di una recidiva o peggio di una complicazione, poichè sono un soggetto già affetto da infiammatoria cronica intestinale, pertanto già predisposto a malattie autoimmuni.
Un cordiale saluto.