Utente 454XXX
Salve a tutti riscrivo dopo averlo fatto forse in una sezione sbagliata.Ho 24 anni e a maggio sono stato operato di varicocele sinistro,fatto questa premessa,circa tre-quattro mesi fa sono stato per una mia fissa di diaframma bloccato da un osteopata, dopo la terza seduta ho iniziato ad avvertire dolori alla gamba destra mai avvertiti in precedenza e ho immediatamente abbandonato le "terapie" dopo circa 40 giorni il dolore alla gamba è passato ed è comparso un dolore al testicolo destro(quasi sempre fisso)e alla zona iliaca(prevalentemente al tatto). Ora dopo un mese senza dolore alla gamba avvolte quest ultimo ritorna e si irradia in tutta la gamba stessa, qualche giorno fa dopo un rapporto sessuale mi è capitato oltre che al dolore (quasi sempre presente quotidianamente )che lo stesso testicolo destro mi è salito all inguine cosaa assolutamente mai capitata a me,prima di quest accaduto Sono stato da un andrologo e nessun problema fatto ecografia testicolare,inguinale,completa e risonanza magnetica alla schiena e tutto normale , visita ortopedica il dottore mi ha detto che questi dolori possono essere conseguenze di un trattamento osteopatico errato e mi ha prescritto nevralcar 1000.Io ormai non so piu che pensare , secondo voi cosa può essere?Il tempo passa e non so piu che pensare. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

un testicolo "retrattile" che possa risalire nel canale inguinale durante atteggiamenti o contrazioni addominali potrebbe deterimanre fenomeni di subtorsione fastidioa o dolorosa
se il fenomeno si ripete pensi all'ipotesi di un intervento di fissazione del testicolo, orchidopessi
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org