Utente 479XXX
Buongiorno, vi scrivo per un problema che è assorto ieri a mio figlio. Ha 16 anni, in pratica ieri pomeriggio lui è andato a lavarsi le parti intime perchè avvertiva senso di bruciore. Una volta scoperto il glande su di esso e sulla pelle che lo ricopre erano presenti delle cose bianchi simili a pezzi di lana. Dopo averlo sciaquato con sapone e riscisquato ci siamo accorti della presenza di puntini bianchi nella parte interna della pelle che ricopre il glande e di un colorito biancastro di esso con forte bruciore che persiste. Lui ha eseguito una cura di antibiotici per 10 giorni per helicobacter pylori e non vorrei che gli fosse venuta la candida. Premettendo che domani informerò il medico di base per chiedergli un parere, da quello che vi ho descritto secondo voi cosa potrebbe avere? Aspettando una vostra risposta vi auguro una buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

in effetti dopo una terapia antibiotica una candidosi potrebbe rendersi evidente
ne parli con il suo medico che potrà consigliare le terapie del caso
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 479XXX

La ringrazio per la pronta risposta. Volevo sapere se la candidosi porti ad minzione frequente e ad avere una patina bianca sulla lingua.

[#3] dopo  
Utente 479XXX

Il medico mi ha detto di fargli fare lavaggi con acqua e amichina + due volte al giorno applicare pevaryl. Stasera ha applicato per la prima volta la pomata e sente un prurito. È normale?