Utente 478XXX
Buongiorno, il 22 gennaio sono stato sottoposto ad un intervento di circoncisione totale e il decorso è stato normalissimo, ho fatto tutte le visite di controllo e la settimana scorsa ho perso gli ultimi due punti che tardavano a cadere.
Sempre da una decina di giorni ho ripreso lentamente l'attività sessuale limitandomi alla masturbazione ma ieri dopo l'atto ho iniziato a percepire un leggero dolore al tatto in corrispondenza di un capillare/vena dell'asta immediatamente sotto la cicatrice. Non vedo segni, gonfiore o zone livide ma al tatto provo fastidio, non è un dolore lancinante ma sono preoccupato. Aspetterò qualche giorno per vedere se la cosa va via da sola ma la mia domanda è:
È normale una reazione del genere? Devo ritornare dal medico che mi ha operato oppure rientra nelle reazioni di assestamento del pene dopo l'intervento?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta non sembra indicarci una situazione post-chirurgica drammatica; detto questo comunque si ricordi che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’indicazione clinica corretta e mirata e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com