Utente 411XXX
Buongiorno Dottori.
Vi scrivo per porvi una domanda molto semplice.

Ho idrocele al testicolo dx di una certa dimensione, in seguito a un orchiepidimite.
A poco meno di una settimana dalla comparsa del gonfiamento, ho iniziato la cura con con antibiotico.

La mia Domanda è la seguente: dopo che sarò riuscito a risolvere il mio problema dell’orchiepidimite, l’idrocele potrà riassorbirsi da sè o sarà sempre e comunque necessario un intervento chirurgico per rimuoverla?

In caso ciò fosse possibile, quali sono i tempi di riassorbimento spontaneo?

Ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore (anche se si presenta con un profilo femminile),

ad infiammazione testicolare risolta, in alcuni casi, dopo alcune settimane anche l'idrocele si "riassorbe; se questo non accade si può considerare anche una eventuale strategia chirurgica.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com