Utente 285XXX
Egregi dottori,

Sono un ragazzo di 23 anni. Un paio di mesi fa ho notato una piccola protuberanza, a forma di "pallina", sull'asta del pene, poco al di sotto del glande, lato dx. Inizialmente ho pensato a un brufolo, ma ho subito accantonato l'ipotesi dato che la protuberanza in questione si trova al di sotto dello strato di pelle che avvolge il membro, non si nota ad occhio nudo, ed è anche molto dura. Ho atteso nella speranza che col tempo sparisse da sola, ma non mi pare sia diminuita di dimensioni, e inizio a preoccuparmi.
Scrivo per sapere cosa potrebbe essere, e a quale specialista rivolgermi per un esame approfondito.
Magari sarebbe possibile verificare attraverso ecografia? Il mese prossimo dovrò sottopormi a un'ecografia testicolare di routine e potrei approfittarne.

Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
lasci perdere ecografia al momento. Anzitutto classica palpatina del medico di base. po si vede
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 285XXX

Gentilissimo Dott. Cavallini,

Innanzitutto La ringrazio per aver risposto alla mia richiesta di consulto.
Dal mio medico di base ci sarei già andato, ma sfortuna vuole che si tratti di una donna, e una visita di questo tipo mi imbarazzerebbe non poco. Forse è stupido da parte mia, ma è così. Ecco perché ho preferito prima richiedere un consulto qui. Volevo procurarmi qualche preliminare parere medico, seppur a distanza, prima di una eventuale visita più approfondita, dato che, come detto, la cosa sta iniziando a preoccuparmi abbastanza.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
VAbbè allora vada dal medico di base e le dice che vorrebbe farsi visitare da andrologo, e si fa fare impegnativa. Personalmente non credo sia granchè, ma meglio sapere le cose per certo.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 285XXX

Farò come dice. Grazie ancora, e buona serata.

Cordiali saluti