Utente 376XXX
Salve,
ultimamente soffro di erezione debole. Ho difficoltà a mantenere un erezione vigorosa durante il rapporto.
Premetto di fare uso di finasteride da tempo, ma il farmaco non mi ha mai dato problemi di questo tipo, oltre alla compressa da un mg, da qualche giorno sto applicando una soluzione topica a base di tricosol, minoxidil e finasteride. Comunque il mio andrologo sostiene che non vi sia un nesso tra finasteride e disfunzione erettile.
L'anno scorso mi sono recato a visita andrologica perché era comparso il suddetto sintomo. e mi è stata riscontrata un'infezione alla prostata (di tipo non batterico, da come emerso dall'esame dell'urina). L'andrologo mi ha prescritto dei controlli (ecografia) e la somministrazione di 5 supposte di cortisone, una al giorno, ed un integratore per 2 mesi. Io non ho ultimato la cura, in quanto dopo poche settimane l'erezione è tornata ad essere vigorosa.
A distanza di un anno circa vedo però il ripresentarsi del problema.
L'ecografia, in riferimento alla prostata, riporta " regolare profilo capsulare, ad ecostruttura finemente disomogenea ed ipoecogena come per fenomeni di flogosi. Vescichette seminali nei limiti per morfo-volumetria ed ecostruttura, con congeste".
Posso dedurre che tale infiammazione sia ancora presente? In che misura le caratteristiche qui identificate posso influenzare la disfunzione erettile?
Ho prenotato una visita presso il mio andrologo, ma dovrò attendere la metà di dicembre. In attesa, cosa potrei assumere? E' consigliabile ripetere le 5 supposte di cortisone e l'intergratore?

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ora non si pasticci, bisogna rivalutare in diretta e con il suo andrologo di fiducia il suo attuale e relativamente nuovo problema clinico.

Sul tema "Prostatiti e deficit dell’erezione" nel frattempo però si legga anche queste news:

https://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2552/Erezione-difficile-e-problemi-alla-prostata ,

https://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2382/Prostata-ed-erezione-quale-legame .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 376XXX

Grazie dottore.
Ma in concreto, la "dicitura" indicata nell'ecografia cosa indica? Parlo di questo fenomeno di "flogosi" come ho riportato sopra. È presente un'infiammazione secondo lei?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Flogosi è il termine in “mediche” per dire infiammazione.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com