Utente 516XXX
salve, sono un ragazzo di 24 anni.
è da circa tre anni che periodicamente soffro di infiammazioni al testicolo sinistro. dopo aver effettuato una prima visita andrologica con successiva ecografia, mi era stata riscontrata la presenza di liquido che con l utilizzo di antinfiammatori è andata scemando.
un anno e mezzo fa, di nuovo un dolore acuto sempre allo stesso testicolo. nuova ecografia e questa volta mi è stato diagnosticato un varicocele di primo grado ed una cisti di 3mm presente nella zona superiore del testicolo sx.
sotto consiglio del medico ho lasciato passare del tempo in quanto non richiedeva nessun intervento immediato.
la situazione adesso si è ripresentata. il dolore al testicolo sinistro è tornato da circa 3-4 giorni ed è più forte delle altre volte. come se fosse una fitta continua che mi colpisce tutta la zona sinistra che delimita il testicolo.
mi sono fatto visitare ieri ed il medico tastando mi ha confermato che non si tratta di una torsione testicolare ma mi ha consigliato di fare un ulteriore ecografia in quanto secondo lui è aumentato il grado di varicocele.
la mia domanda è: è possibile che il varicocele possa portare un rigonfiamento del testicolo ed un dolore così sordo e continuo? o può essere che il problema sia un altro?
vi ringrazio anticipatamente!

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un varicocele di I grado difficilmente aumenta e fa male come a lei sta capitando. Piuttosto vedo meglio una tensione della parette cistica, ma aspettiamo i ridsultati.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 516XXX

Buonasera dottore! La ringrazio per la risposta. La informo che questa mattina sono andato a fare l’ecografia che ha fatto cadere tutte le ipotesi iniziali evidenziando un’ernia inguinale come principale causa di dolore in quella zona con il conseguente rigonfiamento del testicolo sinistro.
Per quanto riguarda il varicocele, è rimasto di I grado e non c’e Stato nessun peggioramento ed anche la cisti si è ridotta a 2.5 mm.
Mi è stato consigliato di stare a riposo e di perdere un po’ di peso per evitare che ci possa essere troppa pressione sulla zona inguinale peggiorando la situazione e rendendo necessaria un’operazione.
Riguardo il varicocele, mi è stato detto che essendo di I grado non dovrebbe portare problemi. Tuttavia mi è stato consigliato di fare un esame dello sperma per essere più sicuri. Secondo lei è necessario?
La ringrazio, buona serata.

[#3] dopo  
Utente 516XXX

Se è possibile volevo chiederle anche un’altra cosa. Siccome nonostante sia solo una piccola punta di ernia, continuo ad avere fastidio e gonfiore al testicolo, che medicinale posso prendere per ridurre il fastidio?