Utente 511XXX
Buongiorno, gentili dottori.
La domanda che devo porvi, probabilmente vi risulterà banale e sciocca,cerco di essere sintetico.
Sono stato operato di fissaggio del testicolo sinistro il 23 novembre 2018, ho eseguito l'ecografia di controllo dopo 40 giorni, che non ha evidenziato alcun problema post operatorio.
A distanza di 2 mesi dall'intervento però, una notte sono stato svegliato da un forte fastidio al testicolo sinistro, questo fastidio, progressivamente è diventato un dolore nel corso dei giorni.
Non ho febbre, quindi escluderei un infezione.
Il fastidio che avverto soprattutto di notte e quasi esclusivamente stando steso, è legato al movimento del funicolo, visibile ad occhio nudo. Vi chiedo: è possibile che a distanza di due mesi, abbia ceduto qualche punto e io debba essere rioperato?; l'ecografia è sufficiente per verificare che i punti mantengano ancora fisso il testicolo? Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

l’ecografia purtroppo in questi casi non sempre può confermare "che i punti mantengano ancora fisso il testicolo...

Bene ora risentire in diretta sempre il suo chirurgo, urologo di riferimento.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com