Utente 223XXX
Gentile dottore,
ho 64 anni e devo sottopormi ad intervento di sostituzione della valvola aortica.Mi è stato proposto di effettuarlo in minitoracotomia ma temo che ledere i muscoli pettorali crei dei problemi e che l'intervento, occorrendo più tempo per giungere al cuore attraverso una fessura più piccola, sia più lungo e complesso.
Può darmi un consiglio a riguardo?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci

32% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Le posso affermare con sicurezza:
- l'intervento di sostituzione valvolare aortica in minitoracotomia e' effettivamente più lungo e complesso dello stesso intervento eseguito in sternotomia mediana.
- visto che le e' stato proposto senza una sua precisa richiesta, immagino che il centro cui si e' rivolto, esegua questo tipo di intervento in tutti i casi di valvulopatia aortica e che per questo motivo possa eseguire questa tecnica in tutta sicurezza.
- l'accesso minitoracotomico permette nella stragrande maggioranza dei casi una ripresa postoperatoria più rapida e minor dolore a carico della ferita.
Rimane una sua scelta, il chirurgo che l'opererà, terra' senza ombra di dubbio in considerazione le sue richieste.
In bocca al lupo.
GI
Per visite Ospedale San Raffaele:

https://www.clickdoc.it/prenota-visita/34600/giuseppe-iaci-cardiochirurgo

[#2] dopo  
Utente 223XXX

Grazie dottore,
vorrei solo sapere se secondo lei tagliare i muscoli pettorali può creare problemi in futuro, tipo perdita di forza nel braccio o simili.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci

32% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Non si verificano mai problemi di questo tipo.
Cordialmente.
GI
Per visite Ospedale San Raffaele:

https://www.clickdoc.it/prenota-visita/34600/giuseppe-iaci-cardiochirurgo