Utente 325XXX
Buonasera, mio padre esattamente 3 anni fa fece una operazione di bypass ( se non sbaglio sono stati due bypass).
Ora a seguito di test vari, il cardiologo( mi pare sia stata vista una ischemia) gli ha detto di fare una coronografia. Siamo molto giu perchè credevamo fosse finita qui o perlomeno per 15 anni almeno. L'operazione so che riusci' e mio padre ha migliorato l'alimentazione ( preciso che comunque non era grasso e non è mai stato fumatore).
Non so se sto correndo troppo io con la mente ma dato che quando fece il by pass per me fu un periodo di ansie terribili, vorrei capire se c'è il rischio che dopo soli 3 anni debba rifare l'operazione o se di solito si risolve con la coronografia(angiografia), mi sembrerebbe assurdo se fosse la prima cosa dato che so che un by pass se dura poco dura comunque 10 anni ma vorrei capirlo.Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
A parte che non so dove abbia sentito che "un by pass se dura poco dura comunque 10 anni". I by-pass qualche volta possono ammalarsi come le coronarie native, e la durata può essere variabile da paziente a paziente. Inoltre, può progredire la malattia su altri vasi.
Qiundi, in presenza di segni di ischemia è giusto vedere una coronarografia. Che non necessariamente porterebbe -comunque- a un nuovo intervento chirurgico; potrebbe essere un problema risolvibile con angioplastica.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)