Utente 356XXX

Gent. dott. re Desidero avere alcune informazioni per quanto riguarda il meccanismo di azione del pacemaker impiantato a mio fratello di anni 71. L' indicazione all' impianto e stata blocco di branca dx completo e blocco fascicolare six anteriore con bradicardia. E' stato impiantato medtronic bipolare frequenza min .70 min-1 trasc. max 130 min-1 sensore max 130 min-1. La frequenza cardiaca e' sempre 69-70 dalla dimissione . Desideravo sapere come avviene il funzionamento se gli impulsi sono continui oppure a domanda dato che la frequenza si mantiene sempre costante. In attesa di una risposta porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Da quanto riporta è probabile che l'apparecchio funzioni costantemente, perché la frequenza di base programmata è di 70 bpm e lei è di base bradicardico (che significa avere una frequenza inferiore ai 60 bpm).
La certezza viene dall'interrogazione del device ai controlli, perché è possibile conoscere la percentuale di stimolazione nel tempo. Riproponga quindi la domanda (se le interessa) al collega che eseguirà il controllo.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 356XXX

Gent.mo dott.re grazie per la risposta. Quindi gli elettrodi di continuo mandano gli impulsi. Minima 70 significa che ogni volta che la F.C. scende al di sotto di 70 , si genera un impulso. Prima dell' impianto circa sei mesi addietro un holter cardiologico aveva evidenziato F.C. tendenzialmente bradicardico soprattutto nelle ore notturne(freq. med.58/m',max87/m'.,min. 40/min.). All'insorgere del blocco di branca suddetto si e' inpiantato il pacemaker. Quindi lo stimolo e' a domanda o continuo. Il polso e' stato sempre misurato a riposo con il manometro digitale della pressione ed e' 67-68 al min. IL controllo e' stato stabilito dal medico aritmologo tra 5 mesi. Basta controllo della pressione e polso. In atto a distanza di circa 20gg. mio fratello e' asintomatico PA 120/80. Chiedo umilmente scusa. In attesa di risposta porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Le ho già risposto....non posso esserne certo perchè non posso interrogare il suo pacemaker, ma è molto probabile che i suoi battiti attuali dipendano dall'intervento continuo del pacemaker (cosa francamente che personalmente eviterei, anche perchè un pacemaker non induce una stimolazione fisiologica del cuore e a meno che non sia strettamente necessario è sempre meglio programmarlo "sentinella" o in modalità di stimolazione prevalentemente atriale e non ventricolare). Da lontano non è possibile esserle di ulteriore aiuto.
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica