Utente 288XXX
Buongiorno sono chini Monica e stamattina ho fatto un controllo per un lieve prolasso della mitrale con lieve rigurgito che mi é dato trovato cinque anni fa e la dottoressa mi ha detto che il problema non é questo ma mi ha scritto la seguente dicitura.,..
SIA flottante dx sin con atteggiamento pseudoaneurismatico sin convesso, non PFO..
Chiedo a lei un consiglio perché sinceramente la cosa mi ha un po' preoccupato..
Cosa dovrei fare per lei? Ho qualche terapie da seguire??
Attendo una risposta al più presto nel frattempo le auguro buona giornata..

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Sarebbe opportuno un approfondimento per stabilire se sia realemnete presente o meno uno shunt che non sempre è visibile con l'ecocardiogramma transtoracico tradizionale. Per questo è possibile effettuare un ecocardiogramma transesofageo o un doppler transcranico.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 288XXX

grazie per la risposta, la cardiologa non mi ha detto di eseguire altri esami ma mi ha detto di tenerlo controllato e ripetere l esame tra un anno e mezzo..
ma è pericoloso???

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Non è detto.....occorre stabilire se c'è shunt
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 288XXX

ok grazie... nelle altre ecocardiografie non mi era mai stato segnalato... può essere insorto ora???
io giovedi devo andare dal medico se lui non volesse farmi fare altri esami non posso sapere se è realmente pericoloso??
io non capisco perchè allora la cardiologa non ha approfondito...

[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Cara signora, il PFO è un'alterazione congenita, così come l'aneurisma del SIA, quindi non le è comparso ora ....non chieda a me risposte che non posso darle. Del resto non vedo il motivo per il quale pone domande sul nostro sito e poi avanza perplessità....La mia posizione l'ho già espressa con chiarezza....L'aneurisma del SIA può associarsi a un PFO che non sempre è visibile con l'ECO transtoracico. In casi come il suo approfondisco con le indagini consigliate.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica