Utente 128XXX
Buongiorno,
da circa 10 anni quando subisco uno stress emotivo accuso un dolore "sordo" al braccio sx e mal di stomaco (non proprio toracico).
Per dolore "sordo" intendo una specie pesantezza muscolare con bisogno di estendere e contrarre il tricipite, spalla e trapezio.
Aggiungo che la muscolatura di schiena, spalle e collo è sempre molto rigida a causa del lavoro che svolgo; sono sempre seduto alla scrivania o in auto mentre giro mezza Italia; a questo aggiungo un'abbondante dose di stress che si ripercuote sullo stomaco (difatti soffro di MRGE con minima ernia iatale).
L'altro giorno, ad esempio, ho avuto un'accesa discussione con un ragazzo prepotente che mi ha quasi coinvolto in un incidente stradale. Risultato: immediato dolore (fastidio/pesantezza) al braccio sx e mal di stomaco come sopra.
Non mi sono spaventato ma arrabbiato a causa della marcata maleducazione del tipo - a volte basterebbe avere l'umiltà di chiedere scusa!!!. Mi sono "dovuto" contenere visto che in auto c'era mio figlio di 5 mesi... se avessi alzato le mani mi sarei compromesso, dato che in quel caso avevo il dopo degli anni ed ero almeno il doppio di stazza fisica, quindi meglio buttar giù il boccone amaro!
Nel 2009 mi sono reso conto della cosa dopo il terremoto di L'Aquila...
- dopo la scossa di terremoto: stessa sintomatologia...
- discuto a lavoro: idem!
- discuto in famiglia: idem!
Certo, è ovvio che non passo le giornate a litigare, anzi, mi ritengo una persona pacifica, ma non è neanche possibile accusare questa sintomatologia SEMPRE!
- A corredo della cosa vi comunico che ogni anno eseguo il test da sforzo e la visita cardiologica (con ecg+eco) dove mi è stato sempre detto di avere un cuore perfetto (a parte un po' di affaticamento - non svolgo alcuna attività sportiva);
- Esami del sangue OK tranne "un po'" di trigliceridi e colesterolo in eccesso;
- Ho sofferto di extrasistole per fortuna di origine gastrica. Gestendo al meglio la cause principali sto molto meglio;
- La tiroide è risultata ok.
Frequenza cardiaca media:
- durante la notte 56
- durante il giorno 75 (con picchi da 120)
- Dormo almeno 6 ore a notte...
- Ho un bel lavoro, i guadagni non mancano, sono felicemente sposato, abbiamo casa di proprietà, automobili e soprattutto abbiamo (come già scritto) uno splendido figlio di 5 mesi che ci da infinite soddisfazioni giorno dopo giorno.

A QUESTO PUNTO NON NEGO CHE MI SPAVENTA MOLTO L'INCERTEZZA SULLA MIA SINTOMATOLOGIA (come tutte le persone precise sono che un po' ansioso, lo ammetto).
.il disturbo può essere di origine cardiaca?
.può essere di origine coronarico? stenosi/angina_pectoris....?
.è sufficiente l'esame da sforzo per verificare lo stato delle coronarie? (sono fissato sulle coronarie a causa dei m dei esagerati livelli di stress quotidiano)
.devo fare altri esami?
.se è di origine muscolare (o altro) c'è qualche trattamento specifico o sport che può migliorare/risolvere definitivamente la cosa?

Attendo una vostra gentile risposta.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei lamenta sono in effetti sospetti .
Benche lei sia giovane e' in sovrappeso e riferisce una dislipidemia (anche se non scrive i valori precisi di colesterolo e frazioni e della trigliceridemia), inoltre riferisce una vita molto stressante.
L' ECG da sforzo se e' stato eseguiito massimale al cicloergometro o tapis roulant ed e' risultato negativo e' confortante, e va ripetuto annualmente .
Se i test sono risultati negativi e la sintomatologia persistesse potrebbe essere indicata una scintigrafia miocardica da sforzo.
La cosa migliore al momento e' che lei cerchi di mofificare le sue abitudini di vita (camminare almeno un' ora al giorno e ridurre il peso di circa 10 kg).

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 128XXX

Grazie dr.Cecchini.
mi perdoni ma a questo punto mi chiedo preoccupo ancora di più...
E tutti gli esami che ho eseguito, dai quali viene fuori regolarmente che ho un cuore perfetto???
Allora qualcosa non quadra

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
un soggetto che lamenta determinati dolori da stress emotivo a mio avviso va indagato ulteriormente, anche perche' ha diversi fattori di rischio.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 128XXX

Grazie. Ne parlerò con il mio curante
Buon we