x

x

Ansia e fitte al petto?

Gentili Medici,
sono un ragazza di 21 anni, non fumo, non bevo, ho un'alimentazione abbastanza sana ma faccio poco movimento fisico.
Premetto che sto vivendo un periodo stressante e che sono una persona ansiosa e ipocondriaca, ho avuto degli attacchi di panico in passato ma non li ho mai curati con psicofarmaci, ho solo assunto poche gocce di lexotan su consiglio del mio medico di base.
Ieri poco dopo pranzo ho sentito una "fame d'aria" ma dopo circa un'ora è passata.
Oggi dopo pranzo si è ripresentato lo stesso problema, ho cominciato a cercare di "far entrare" più aria sbadigliando e dopo un po' ho avvertito delle fitte al petto a sinistra, diciamo all'altezza del seno sinistro ma verso lo sterno. Il dolore aumentava con la respirazione. Ora il dolore è sparito anche se respiro a fondo ma mi sono spaventata molto. Ho misurato la pressione poco dopo ed era 122-87 ora è scesa a 110-70.
So che non avete la sfera di cristallo, ma credete che questo sia dovuto a qualche problema al cuore o solamente all'ansia?
Probabilmente mi è già successo in passato ma questa volta mi sono spaventata molto.
Cosa mi consigliate?
Vi ringrazio molto per avermi ascoltato.
Cordialmente
Lisa
[#1]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 3k 112
Gentile Lisa,
è molto, molto improbabile che la Sua sintomatologia sia di pertinenza cardiologica, ma come Lei ha giustamemte osservato, solo una visita diretta può indirizzare verso la diagnosi corretta.
Le consiglio quindi di programmare una visita dal Suo medico di famiglia che potrà tranquillizzarLa "dal vivo".
Cordiali saluti

Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Fedi,
La ringrazio molto per avermi tranquillizzata, il prima possibile andrò dal mio medico come Lei mi ha giustamente consigliato.
Vorrei porle un'altra domanda così evito di girovagare in internet e rischiare solo di spaventarmi..è vero che la dispnea avvertita dopo i pasti com'è successo a me può essere dovuta ad altri problemi, non di origine cardiaca?
La ringrazio ancora per la Sua cortesia
Cordialmente
Lisa
[#3]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 3k 112
Certamente sì, anzi l'origine cardiaca (come Le ho già detto) è estremamente improbabile.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per i consigli!
Cordialmente
Lisa

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio