x

x

Ho curato l'ansia ???

Salve a tutti,
ho scritto ieri per un problema che mi riguarda ora da vicino e avendo trovato risposte soddisfacenti volevo chiedere un altro quesito. Fatta eccezione per quest'ultimo periodo, io sono sempre stato un individuo molto ansioso, tanto da dover assumere alcune volte control da 1mg . Bene, devo dire che ho sempre avuto ottimi risultati, che ora proverò a spiegare, sperando di riuscirci. Sotto l'effetto del control non solo l'ansia svaniva, ma avevo come la sensazione di poter abbracciare la realtà senza menate mentali inutili, con il giusto spirito e adattandomi alle varie situazioni quotidiane diverse senza eccessivi imbarazzi e difficoltà. Riuscivo ad essere padrone di me stesso, i problemi li prendevo di petto e la sensazione di questo mio atteggiamento mi piaceva un sacco, ci provavo gusto a provarci. Purtroppo era una sensazione temporanea, nel senso che svanito l'effetto del medicinale, tornavo ad essere meno intraprendente e più timido, talvolta imbarazzato, col risultato di non saper sempre "leggere" diciamo le varie situazioni e non provare magari a risolvere eventuali problemi che mi si ponevano davanti. Il tutto non mi ha certo impedito di avere una vita normale, però mi piacerebbe essere lo stesso che sono sotto effetto del medicinale. Ora purtroppo ho il problema inverso, nel senso che sono sull'apatico, ma questo non c'entra. La mia domanda è, una volta guarito da questa mia apatia è probabile che torni a provare le mie emozioni in modo ansioso,sarà possibile gestirle senza "eliminarle" come sto facendo ora, oppure avrò sempre bisogno della mia pastiglietta???So che è un dosaggio basso, ma preferirei non prendere nulla e allo stesso tempo sentirmi come se l'avessi assunta ! Non so se mi sono spiegato bene ...
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 119
Gentile ragazzo , in queste occasioni l'integrazione con una psicoterapia rappresenta il trattamento di elezione per questi problemi. Terminata l'assunzione del farmaco avrà bisogno di nuove strategie per affrontare la sua realtà, strategie che potrà acquisire solo con un confronto psicoterapico.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio