Attacchi di tachicardia ed esami 'sballati'

Buona sera, vi scrivo in quanto, nei giorni scorsi ho avuto un paio di episodi di pressione molto alta (150-95 e 150-100 con i battiti cardiaci oltre a 100 bm)

Sono stata ad una visita cardiologica, però non è stato riscontrato nulla di particolare nè dall'ecocardiogramma nè dall'elettrocardiogramma.
Il Dottore mi ha consigliato di effetture degli esami del sangue, inserendo anche i valori della tiroide (visto che negli ultimi mesi la mia temprertura corporea si aggira sempre intorno ai 37°)

Ho ritirato oggi gli esami del sangue, dove risultano:
- i leucociti nel sangue a 10,01 e nelle urine a 24
- il fibrinogeno a 444
- il tsh 4,72 (ft3 ft4 non me l'hanno prescritto)

Sono valori abbastanza regolari o è meglio fare qualche esame più accurato?

Grazie mille
[#1]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 3.5k 142
Gli esami che allega fanno sospettare solo la presenza i una semplice infezione delle vie urinarie, che il Suo medico provvederà a curare per il meglio, probabilmente dopo aver eseguito un'urinocoltura con antibiogramma.
Il valore del TSH, infine, rivela la normale funzionalità tiroidea.
Cordiali saluti

Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo

[#2]
Utente
Utente
E i continui sbalyi di pressione e i fenomeni di tachicardia da cosa potrebbero essere causati?

grazie mille
[#3]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 3.5k 142
A distanza non è possibile formulare diagnosi, ma solo ipotesi diagnostiche.
I valori di pressione arteriosa e di frequenza cardiaca che ha riportato, comunque, non sono di per sè patologici, ma possono essere secondari a particolari stati emotivi, stress fisici o altre condizioni di pertinenza non cardiologica. Infatti, il collega cardiologo che ha eseguito i controlli, non ha riscontrato alcuna anomalia.
Stia pure tranquilla.
Cordiali saluti
Ipertensione

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto