Utente
Che significato clinico hanno circa 10 000 extrasistoli al giorno in un cuore sano?

[#1]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non sono numericamente insignificanti, ma se sono asintomatiche in un cuore normale, direi che non occorre fare altro se non un eco a cadenza annuale e solo in caso di eventuale comparsa nel tempo di ripercussioni sul cuore (cosa che non è assolutamente detto debba accadere) rivalutare il tutto e stabilire il tipo di terapia.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente
Grazie dott. Rillo! Ma il fatto che siano ventricolari o sopraventricolari cambia qualcosa? Cioè, se sono ventricolari (parliamo sempre di extrasistole benigne) ad esempio, vanno fatti controlli ulteriori oltre a eco, ecg e test da sforzo?

[#3]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Sicuramente in termini assoluti l'origine ventricolare è più importante di quella sopraventricolare, ma nel caso di definizione di benignità, alla fine della fiera non ci sono sostanziali differenze.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente
Ah ho capito, quindi posso fermarmi qui con gli esami?

[#5] dopo  
Utente
Glielo chiedo perché prima di porre questa domanda leggevo in questo sito di un ragazzo con 11000 extrasistoli ventricolari al giorno, tutti gli esami sono risultati nella norma, eppure un suo collega cardiologo gli ha consigliato di fare una RM cardiaca...

[#6]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La RMN viene consigliata solo se c'è il sospetto di una displasia aritmogena del VD e questo solo nel caso che il ventricolo destro sia dilatato e le extrasistoli originino dal ventricolo destro o dal tratto di efflusso destro....E' così per lei ????? Se no (e credo proprio di no) smetta di leggere di consigli dati ad altri perchè i soggetti e le situazioni sono molto spesso differenti.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#7] dopo  
Utente
Ha ragione dottore, ognuno sa del proprio mestiere e chi non è medico fraintende spesso e volentieri ciò che legge in campo di medicina. Cercherò di evitare questo errore in futuro. La ringrazio del consulto e della disponibilità!
Cordiali saluti!

[#8]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri....è un vero piacere. Quando e se ha bisogno ci ricontatti pure....
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica