Utente
Salve,
Ho 25 anni e circa un anno e mezzo fa ho scoperto di avere un prolasso della valvola mitrale con rigurgito lieve/moderato(++/+++), assumo perciò cardicor 2,5mg da allora. Detto ciò circa nove mesi fa mi sono messa in lista per un intervento di addominoplastica e oggi ho fatto la preospedalizzazione tutto è andato bene se non per l'anestesista che mi ha richiesto un nulla osta cardiologico pur avendole spiegato (e c'era scritto anche nel referto) che a parte una profilassi antibiotica onde evitare endocardite non c'erano altre contro indicazioni per interventi chirurgici.domani andrò dal cardiologo,ho possibilità che questo nulla osta mi venga fatto? Su cosa si basa questo nulla osta? che esami richiede? E' una procedura lunga?
Grazie mille scusate le tantissime domande.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se una persona ha una insufficienza mitralica come la sua la terapia ottimale è un ACE inibitore e non il
Solo beta bloccante

Sarebbe importante avere L esito completo della sua ecocolordoppler cardiaca per esserle più di aiuto

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
salve dottore ecco il referto completo
ECO COLOR DOPPLERGRAFIA CARDIACA: L'esame conferma presenza di PROLASSO MESOTELESISTOLICO DELLA MITRALE (lembo posteriore) con INSUFFICIENZA MITRALICA lieve-moderata(++/+++), da rigurgito proto e telesistolico ed ANEURISMA DEL SIA senza DIA. Si conferma inoltre ''fisiologico'' rigurgito tricuspidale. Normali le dimensioni delle cavità cardiache e la funzione sistolica globale e segmentaria del V.sn.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
confermo la necessità di una terapia con ACE INIBITORE E ASPIRINA vita natural durante..

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
dottore la ringrazio per la sua consulenza in merito alla terapia ma le domande poste da me trattavano tutt'altro argomento potrebbe cortesemente spendere 10 laltri minuti del suo tempo per rispondere alle mie domande ho davvero dei dubbi in merito ai quesiti da me posti grazie mille!

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha una insufficienza valvolare mitralica.
Può darsi che l anestesista sollevi qualche perplessità dato che tra l altro non è un intervento con i caratteri di urgenza

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
si però parlando in termini cardiologici non ce alcun motivo per non farlo,o sbaglio?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh una insufficienza mitralica può creare problemi non indifferenti, forse per questo potrebbe darsi che l anestesista sia dubbioso.

tutto qui

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza