Utente
Salve! Sono una ragazza di 32 anni e due giorni fa ho fatto le analisi ed ho il colesterolo a 261. Di solito le analisi le faccio ogni anno e risulta sempre alto, non capisco perché visto che peso 50 chili e non mangio da avere un colesterolo del genere.
Sono un po' preoccupata! Grazie in anticipo!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ha eseguito anche il dosaggio del colesterolo HDl, LDL e trigliceridi?
Ha familiarita' per infarto ed ictus?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Si.
LDL 169
HDL 81
Tricliceridi 81.
Non ho assolutamente nessuna familiarità per infarti o ictus.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Pare essere comunque una forma di ipercolesterolemia su base genetica. Può
Provare con una dieta stretta ma dubito che sarà sufficiente è che dovrà iniziare una terapia farmacologica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Sto provando ad assumere le capsule di olio di pesce, può funzionare?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No, peche gli acidi grassi omega tre riducono i trigliceridi ma non il colesterolo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Non vorrei sinceramente iniziare così presto con i farmaci, per poi li dovrò prendere sempre, giusto? Ma

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' come se lei avesse il diabete, in tal caso dovrebbe fare insulina.
Se li assume in maniera incostante non riduce il rischio di infart ed ictus.
La terapia va ssunta in maniera costante a vita, per ridurre tale rischio.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Chiaro!! Grazie Mille per la disponibilità!