Utente 392XXX
Buongiorno gentilissimi medici. Ieri ho fatto una visita cardiologica in quanto sto attraversano un periodo di intenso stress lavorativo e familiare e ho la pressione un pò altina. Il cardiologo mi ha fatto ecg ed ecocardiogramma e mi ha comunicato che è tutto nella norma e di non preoccuparmi. Persino la pressione è risultata ok, con valori di 115/80. Tornando a casa ho letto il referto del cardiologo e trovo scritto: Ecografia odierna: F.E. 65%, LIEVE INSUFFICIENZA AORTICA (VALVOLA TRICUSPIDE, AORTA NEI LIMITI PER DIMENSIONI). Da allora sono un tantino preoccupato. Ancora non ho avuto modo di parlare col cardiologo che mi ha visitato. E' una cosa grave? Leggevo su internet che in questi casi bisogna stare attenti alle infezioni da streptococco alla gola, alle infezioni urinarie ecc ecc. Siccome soffro sia di mal di gola che di infezioni urinarie, la cosa mi preoccupa molto. Pratico corsa e nuoto e ho paura di non poter continuare a condurre la vita che conducevo. Leggevo anche che tale situazione deve essere monitorata annualmente. Questa insufficienza può essere creata dallo stress? E' possibile che porti dolore sulla sinistra del petto? Concludo dicendo che sono in cura con cipralex 20 mg per disturbo ossessivo-compulsivo.ul
Grazie infinite!
Saluti e buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
UNa lieve insufficienza valvolare aortica va solo monitorata nel tempo.
Non occorrono particolari terapia neppure antiendocardite dal momento che la valvola viene descritta come normale.
Può continuare lo sport Che sta facendo, controllando annualmente una ecocardigrafia

Non vedo motivo di particolare preoccupazione.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 392XXX

Grazie Dr. Cecchini. Secondo lei potrebbe regredire col tempo?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sicuramente no
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza