ecg  
Utente 380XXX
Buongiorno,

dopo un episodio in palestra durante il quale, mentre ero sul tapis roulant a velocità medio bassa, ho iniziato ad avvertire del dolore al petto nella zona centrale in diversi punti specifici, durato per il tempo della corsa, il dolore non era fortissimo ma mi ha fatto preoccupare tanto da farmi venire un attacco di panico ed andare dal dottore il giorno dopo.

Ho 31 anni, non bevo, non fumo, non sono in sovrappeso e non ho cardiopatie in famiglia.
Faccio un lavoro sedentario e non faccio sport ormai da 3 mesi.

Il dottore mi ha prescritto un ECG che ho eseguito 3 giorni fa e con il seguente esito (mi trovo in Inghilterra):

"Sinus tachycardia 102 bpm
Frontal Plane axis normal
Good R wave progression through the pre-cordial leads
PR, QRS & QTc intervals normal
No pathological Q waves seen
Voltages normal

Non-specific but significant ST-T waves abnormalities across the inferior and Lateral leads 2, 3 aVF, and also V3 - V6.
possible causes include hypertensive or valvular disease and also ischaemia"

Non appena visti i risultati nello studio il dottore mi ha controllato la pressione e saturazione (nella norma) e mi ha chiesto se avessi dolori al momento (no), mi ha auscultato il cuore, e mi ha detto che mi sarei dovuto recare al pronto soccorso immediatamente e che non avrebbe chiamato l'ambulanza solo perchè al momento non avevo dolori e sospettava che non si trattasse di un problema relativo al cuore.

Arrivato in ospedale mi hanno fatto della analisi, credo elettroliti e qualcos'altro relativo al cuore e tutto era nella norma, Rx al torace tutto ok e mi hanno rifatto un ECG che diede gli stessi risultati di quello fatto la stessa mattina.

Adesso ho un'appuntamento prenotato per 14 per eseguire un ecocardiogramma.

Mi hanno consigliato di non fare sport fino a quando non eseguo l'eco.

Vorrei capire se queste anomalie dell'ECG sono realmente da imputare al cuore o possono essere causate da altro.

Negli ultimi tre mesi ho avuto sporadici dolori al petto nella zona centrale, spesso nello stesso punto,, solitamente durano uno-due secondi e sono acuti, ma credo ho sempre creduto fossero di natura muscolare, specialmente perchè vanno e vengono cambiando postura.
A volte sono un po' più forti se mi piego in avanti (tipo per allacciarmi le scarpe).
Soffro di qualche problema all'addome, non so se sia IBS o semplice aria nello stomaco, (sono ancora in cura con lansoprazolo) per cui ho chiesto un altro consulto qui.
Sono un soggetto molto ansioso e tutto questo non aiuta propriamente.

Ho eseguito un ECG ed Ecocardiogramma circa 8 anni fa e tutto era nella norma.

Ci sono altri esami che dovrei eseguire?
E' possibile che l'esito dell'ECG sia condizionato da qualcos'altro che non sia il cuore?

posso fornire una copia dell'ECG se fosse di qualche utilità.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si tratta, da cio che è descritto nell ECG, dia momalie aspecifiche del tratto ST ed il tipo d8 d9lori che lei descrive non hanno niente a che fare con il suo cuore.
Se vuole puo inviarmi il tracciaro ECG.
Tenga presente che per motivo medixo legale posso espreimere la mia opinione solo su esami con nomw e cognome del paziente, data e luogo di esecuzione

La mia mail è

cecchinicuore@gmail.com

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 380XXX

Buonasera Dottore, la ringrazio Per la risposta. Le ho inviato l'ECG alla mail da lei indicata

[#3] dopo  
Utente 380XXX

Buonasera Dottore, ho eseguito un ecocardiogramma con risultato nella norma. Nel frattempo sono andato nuovamente in ospedale perche dopo aver mangiato avevo deo dolori allo stomaco, leggera pressione al petto, sudavo...mi hanno fatto altri ecg ed il dottore mi ha detto di stare tranquillo perché possibilmente queste inversioni nelle onde t sono normali per me. Io al momemto sto vivendo nel terrore, perché al minimo dolore o pressione vado in panico perché penso mi stia per vebire un infarto. Ci sono altri esami che dovrei eseguire?

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
NOn deve eseguire esami, ma semmai richiedere un supporto psicoterapeutico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente 380XXX

Buongiorno Dottore, la ringrazio per la risposta.
Per il supporto psicoterapeutico sto già provvedendo.
Visto il buon risultato dell'eco posso tranquillizzarmi nonostante queste anomalie nell'ecg?

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certamente

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente 380XXX

Buona sera dottore, ho eseguito un ulteriore visita con un cardiologo che, dopo una serie di domande, ha ritenuto che il tipo di dolore che provo non si tratta di angina. Visti però i risultati dell ecg non si è sentita di escluderli completamente in relazione al cuore. Mi ha prenotato una MRI del cuore con stress test, con la quale dovrei avere una qualche risposta definitiva. Non ha preso molto in considerazione l'esito positivo dell'ecocardiogramma perché vedendo solo il referto mi ha detto che non poteva fidarsi al 100%.
È vero che con la risonanza potrò avere una risposta sullo stato del mio cuore più o meno definitiva? Mi hanno anche detto di non fare esercizp fisico fino all'esame.
L'esame non sarà prima di 6 settimane, io non so se andare da uno psichiatra nel frattempo perché l'ansia non mi sta facendo vivere più. Inoltre continuo ad avere questi doloretti al petto che non fanno che aumentare l'ansia stessa. Il cardiologo mi ha inoltre detto che le.onde t invertite nell'ecg potrebbero essere dovute ad un farmaco , efexor, che ho smesso di prendere 8 mesi fa, è possibile?