Utente 194XXX
Buonasera dottore ieri sono stata a farmi ecografia e ecocolordoppler al cuore per controllo per vedere se era cambiato da anno scorso e poi perché mio nonno aveva problemi alle coronarie e mio padre ha avuto un arresto cardiaco ho diabete tiroide prende pasticche per pressione ho 50 anni il risultato della ecografia è : l esame evidenzia aumentro diametria dell atrio sinistro. Nei limiti la diametria ventricolare sinistra. Nei limiti lo spessore del setto interventricolare e della parete posteriore. Il ventricolo destro sembra presentare diametria ai limiti superiori e buona cinetica. L aorta ha normale diametria alla radice e sembra mantenere un diametro di circa 35mm nel segmento ascendente. Parzialmente calcifico l'anulus, il tratto ascendente ed i lembi valvolari aortici con cinetica moderatamente ridotta. Calcificazione dell'anulus mitralici. Non si rilevano grossolane alterazioni della cinetica segmentaria. La contrattibilità globale appare conservata. Non grossolane alterazioni della giunzione epipericardica. La vena cava inferiore ha normale diametria e normali escursioni respiratorie. esame colordoppler: Alterazione degli indici diastolici come da ridotto rilasciamento. Rigurgito mitralico (1-2+/4+). Rigurgito aortico (1-2+/4+). Aumento della velocità transvalvolare aortica compatibile con un gradiente di circa 25mmHg. Jet di rigurgito tricuspidalico (1-2+/4+) a bassa veloicità. La pressione media polmonare valutata col metodo dell'accelerazione risulta nei limiti cosa significa grazie

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Guardi, da quanto riporta l'ingrandimento atriale sinistro potrebbe essere secondario a episodi di fibrillazione atriale che magari lei non avverte....Sarebbe opportuno misurare la pressione con apparecchiatura dotata di algoritmo di riconoscimento della fibrillazione e imparare a controllare spesso nell'arco delle 24 h il suo polso, per vedere se è regolare e a frequenza normale o irregolare e tachifrequente.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 194XXX

grazie mille e cosa sarebbero le fibrillazioni atriale