Utente 484XXX
Buon giorno, sono una donna di 48 anni. Ho effettuato una visita cardiologica per dispnea e dolore toracico da sforzo e fatica aumentata. Premetto in merito alla fatica che sono affetta da sclerosi multipla in terapia con natalizubab (tysabri).
La visita pressoché negativa sia ecg che ecocardiogramma. La cardiologia per ulteriore scrupolo mi ha fatto fare ecostress con dipiridamolo. Riporto l'esito.

" Esito non definito
L'esame non è conclusivo,la paziente dimostra diopo strssor un sintomo di angor al giugulo, una contrattilita' modificata lievemente a livello del SIV distale (ipotesi ma potenzialmente dipendente da alterazioni minime della cond intraventricolare non rilevabili a Ecg) ma soprattutto presenta una riserva coronarica molto ben misurabile,significativamente ridotta (CFR-LAD 1.5).
Credo che l'insieme dei dati faccia indicare CT coronarica, se la collega cardiologa concorda. "

Ho chiamato la cardiologa informandola. Ma prima di decidere vuole vedere immagini e parlare con l'esecutore dell'esame. Sono in attesa di risposta. Il mio medico di base dice che ci sarebbe la possibilità di dovermi sottopporre a coronografia per vedere meglio. Chiedo gentilmente un vostro parere nel limite del consulto on line. Grazie cordiali saluti.
Michela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Guardi, per lo stesso motivo per il quale la collega cardiologa non ha preso decisioni e vuole farlo dopo aver parlato con l'esecutore dell'indagine, anche noi abbiamo difficoltà ad esprimerci a distanza...
Da quanto riportato sembrerebbe che ci sia l'indicazione ad eseguire la coronarografia.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 484XXX

La ringrazio tantissimo per la gentile e celere risposta. Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non c'è di che. In bocca al lupo
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 484XXX

Gent.mo Dott.,
Approfitto di nuovo della sua disponibilità per chiederle un parere.
La cardiologa che mi segue,visto le immagini dell' ecostress avrebbe voluto fare subito coronografia. Confrontandosi con l'esecutore dell'esame,di cui si fida molto, hanno deciso di fare prima una tac coronarica. Mi ha detto che a volte ci sono falsi positivi. Lei può spiegarmi meglio in merito a questa terminologia? Ci sono a volte queste eventualità? In attesa di Tac mi ha prescritto cardioaspirina e naturalmente niente sforzi. Ho ancora una piccola speranza che la TAC sia negativa..ma purtroppo temo che l'iter diagnostico sia più da protocollo.
Grazie
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 484XXX

Gent.mo Dott.
Approfitto di nuovo della sua disponibilità per chiederle un parere.
La cardiologa che mi segue,visto le immagini dell' ecostress avrebbe voluto fare subito coronografia. Confrontandosi con l'esecutore dell'esame,di cui si fida molto, hanno deciso di fare prima una tac coronarica. Mi ha detto che a volte ci sono falsi positivi. Lei può spiegarmi meglio in merito a questa terminologia? Ci sono a volte queste eventualità? In attesa di Tac mi ha prescritto cardioaspirina e naturalmente niente sforzi. Ho ancora una piccola speranza che la TAC sia negativa..ma purtroppo temo che l'iter diagnostico sia più da protocollo.
Grazie
Cordiali saluti