Utente 484XXX
Buonasera,
Dieci giorni fa mio padre ha subito una coronografia con applicazione dello stent alla coronaria destra. Dopo un paio di giorni dall'intervento lamenta dolore al torace e senso di pesantezza. Recatosi al pronto soccorso,enzimi cardiaci,elettro cardiogramma ed rx torace sono nella norma. Nonostante ciò,è stato ricoverato e ha eseguito un ecocardigramma è una nuova scintigrafia con esito negativo. Solo all'inizio di quest'ultimo esame ha lamentato dolore,ma poi è passato. Ora il dolore da costante è transitorio,ma spesso risulta affaticato anche nel parlare. Il prossimo esame sara un elettrocardiogramma da stress farmacologico. Mi chiedo con tutti questi esami negativi,cosa potrà giustificare il dolore? Potrebbe esserci un'occlusione del vaso trattato,o addirittura un trombo?le procedure seguite fin ora,sono adeguate?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
mi pare che le indagini finora eseguit escludano una trombosi intra stent.
il dolore è anche posteriore? l aorta toracica è stata indagata?

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Buongiorno dottore,
Grazie per la pronta risposta. No,il dolore è solo anteriore. L'aorta toracica non è stata indagata,ma dato che da settembre 2017 si è scoperto da una tac che ha la carotide destra totalmente ostruita ha fatto anche un ecografia dell'altra addominale che ha evidenziato delle calcificazioni,ma nulla di troppo importante.
Ad oggi i medici sospettano un occlusione di in altra coronaria che dalla prima coronografia risultava compromessa al 55-60%. Escludono problematiche legate allo stent.
Consiglia oltre ad una nuova coronografia anche in indagine dell'aorts toracica?
Ultima cosa,mia madre vorrebbe spostarlo in un altro ospedale,consiglia il trasferimento?
Grazie