Utente 443XXX
Salve a tutti,

vorrei gentilmente un parere in merito ad una RM cuore effettuata a metà Ottobre scorso per exstrasistolia ventricolare presente con aumento di sforzo, quasi 5 mesi fa al Monzino di Milano. Tutto è risultato nella norma tranne questi esiti relativi al ventricolo sinistro e atrio:

"Lieve dilatazione atrio sinistro (area in 4C21 cmq).
Ventricolo sinistro con dimensioni cavitarie ai limiti superiori della norma".
Riporto i seguenti paramentri sul ventricolo sinistro fuori dai limiti dei parametri tra parentesi:
Post Lat Wall Tickness 0.6 cm (0.7-1.2)
End dyastolic dimension 5.4 cm (3.7-5.3)
LV end dyastolic vol index 97.2 ml/m2 (52-87)
LV end Systolic Vol index 36.4 ml/m2 (14-35)
Cardiax index 4.3 l/min/m2 (2.6-4.2)
LV Mass ED 98g (119-197)
Lv Mass Es 87.2g (119-197)


Mi chiedo, a distanza di alcuni mesi, dovrei effettuare un altro controllo per vedere se è cambiato qualcosa in questi parametri? Se si, sarebbe anche un Ecocolordoppler efficace anzichè una RM per rivedere questi dati?

Grazie,
Carlo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
come gli è bia stato detto a Novembre dal Dott Rillo lei ha una RM normale.
perche la ripropone?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 443XXX

Salve, dott. la negatività dell'esame penso si riferisse all'exstrasistolia principalmente, ma come chiunque può leggere i dati numerici sul discorso delle dimensioni, quelli che ho scritto sopra sono chiaramente fuori range e un po anomali.
Quindi scrivo solo per chiedere un parere se devo monitorare a distanza di tempo la cosa e come, non per essere ripetitivo.
grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il Dott Rillo sibriferiva anche alla sua RM

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 443XXX

Salve, non per essere ripetitivi o ipocondriaci, però assistiamo oggi all'ennesimo caso di decesso improvviso probabilmente da quelle che dicono, per aritmia ventricolare, del giocatore di calcio professionista trentenne.

Adesso la domanda è ,una persona che come me che, a 34 anni, con un malore non identificato alle spalle,diversi esami che attestano una exstrasistolia ventricolare che compare aumentando lo sforzo,più queste piccole anomalie di dimensioni ventricolari, e che come me pratica attività fisica/ sportiva medio leggera come intensità al momento, è idonea a continuare a fare sport/ attività fisica senza esagerare? occorrono altri esami prima? fino a quanto posso spingermi visto che in passato giocavo a calcetto o facevo comunque attività che richiedono maggiore sforzo?
Premesso che so già che troppo sport potrebbe far male a tutti e che certe cose sono imprevedibili per natura.
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
esattamente
per definizione la morte improvvisa è imprevedibile sia in cuori sani che in cuori che abbiano delle patologie che pero nin avrebbero fatto pensare ad un esito cosi brusco.
lo scrive Eugene Braunwald.

e purtroppo la,prevenzione non ha grandi risultati

http://www.cecchinicuore.org/2016/06/04/morte-improvvisa-la-prevenzione-serve-a-poco/

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 443XXX

Grazie per l 'interessante articolo, rimane però il dubbio su quanto io possa praticare sport/ attività visto che non ho ricevuto risposte combacianti, mi è stato detto che al comparire dell'exstrasistolia è meglio cessare lo sforzo, anche che nel mio caso e dalla RM negativa le due cose non sono collegate, lei mi rispose che posso fare sport ma troppo fa male a tutti, chi dice che posso fare sport, quindi vedo una certa confusione che non chiarisce le linee guida generali a qui mi dovrei attenere.

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Cerco di farmi capire:

1- lei ha una RM normale e quindi puo fare qualsiasi sport
2- sport intensi e prolungati fanno male ad ogni cuore, il mio, il suo, etc.

Il che equivale a dire:

1- le sue ossa sono sane
2- se va veloce rischia di rompersi qualche osso

Non mi pare difficle da comprendere

Cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 443XXX

Salve, mi spiace essere ripetitivo ma parte dei miei dubbi non trovano risposta ancora, sto pensando di riprenotare
l 'ennesima visita medica ( vorrei evitare se non necessario) magari proprio al Monzino anche se non vivo in Lombardia, per chiedere dati alla mano spiegazioni su questa RM.
Sto pensando che potrebbe esserci stato un errore o incompletezza nel refertarla. Non trovo spiegazione ai dati fuori dai limiti numerici e quanto scritto nelle impressioni.

La massa Ventricolare sinistra e il volume sono palesemente fuori dal normale perchè 98 g quanto il minimo dovrebbe esere 119
LV Mass ED 98g (119-197)
Lv Mass Es 87.2g (119-197)

LV end dyastolic vol index 97.2 ml/m2 (52-87)
97.2 ml quanto il massimo dovrebbe essere 87

Perchè la massa è ridotta e il volume è aumentato, cosa vuol dire visto che non ho una spiegazione?
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ci sono sport che aumentano piu' il volume ed altri che aumentano piu gli spessori.
in ogni caso come vede il suo volume e' al momento poco aumentato.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza