Utente 328XXX
Egregio, prima di esporle i miei dubbi le riporto il referto
Ventricolo sinistro non dilatato(DTD 44mm)
Lievemente ipertrofico (SIV 12,5 pp 11)
Cinetica globale conservare (EF= 60%)
Atrio sinistro non dilatato radice aortica non dilatata ( ss Valsalva 32 mm) con conservata morfologica e funzione valvolare
Osti coronarici apparentemente normo posizionati
Minimo jet di rigurgito mitralico E tricuspidalico ( paps derivata nella norma )
Pattern diastolico normale
Non evidenti difetti del pattern a carirco del SIA
Nella norma la sezione dx il pericardio e l'arco aortico (28.3mm)
Conclusione: lieve ipertrofia ventricolare sx, normale il resto dei reperti

Ora le espongo ciò che mi manda in confusione.
Come mai ipvs discorda sempre dalle altre Eco?
14 anni (SIV 13.7 pp 12.3) 16 anni ( siv 13.7 pp 12.4)
19 anni siv 13 pp 12 ( qua non riportano le cifre oltre i mm)
Dicembre 2017 ( siv in diastole 13.9)
Questanno 12.23mm
Ieri 12.5 pp 11.
Come vedete cambiano sempre i dati, il dottore mi ha spiegato che dipende da medico a medico che però anche se fosse 14 mm come a Natale non ci sarebbe nulla di preoccupante. Prima di scrivere ho letto tantissime altre domande simili e ho letto che a persone è stata riscontrata cardiomiopatia ipertrofica con soli 12 mm di siv..io arrivo a 14!!
La CMI si evidenziano solo dal siv e pp o altri parametri?
Come mai non hanno mai richiesto un RMC? Volevo farla a pagamento ma serve comunicazione la richiesta del cardiologo e non me l'hanno mai fatta .
Volevo un suo parere in merito

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non e' la prima volta che le rispondo.
Lei NON ha alcuna miocardiopatia ipertrofica.
Il setto si misura in mm senza decimali e le differenze sono legate a fattori tecnici quali l'incidenza del raggio di ultrasuoni rispetto al setto (perpendicolare o leggermente obilquo) ed al momeno esatto della diastole.

Lei non ha bisogno di alcuna RM cardiaca.
Lei NON ha alcuma miocardiopatia ipertrofica.

Detto questo ritengo concluso il mio consulto.

Libero di non credermi, ovviamente, in tal caso chieda altre opinioni agli altri cardiologi qui sul sito, ma personalmente non le rispondero' piu' su quesiti identici.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 328XXX

Ha ragione mi ossessiono troppo. Grazie mille ancora